Il sindaco di Bra, Bruna Sibille, insieme a diversi rappresentanti della Giunta e del Consiglio comunale, ha dato il benvenuto al neo rettore del Santuario della Madonna di Fiori monsignor Giancarlo Avataneo. La cerimonia di ingresso al santuario si è svolta domenica 14 ottobre 2018. “Porgo il benvenuto mio personale e dell’intera amministrazione che ho l’onore di guidare – ha detto il sindaco - Un benvenuto che va oltre al di là della semplice circostanza di un saluto formale perché da secoli il santuario è parte essenziale della storia religiosa e civile della città di Bra”.


Il sindaco ha poi ricordato l’origine della chiesa dedicata alla patrona di Bra, a seguito della prodigiosa fioritura invernale del pruneto, sottolineando che: “Fino al 1929 il santuario fu direttamente amministrato dal Comune, sulla base delle numerose deliberazioni che nei secoli i sindaci e i consiglieri avevano adottato per ottenere la protezione e l’intercessione della Vergine dei Fiori a favore della città nei casi di epidemie e calamità naturali”.

Il sindaco ha concluso il suo intervento con un pensiero rivolto ai predecessori di monsignor Avataneo recentemente scomparsi, don Michele Germanetto e don Sergio Boarino che, fino a luglio, era stato rettore del santuario. 

info: Città di Bra – Segreteria del Sindaco
tel. 0172.438261 – sindaco@comune.bra.cn.it