Un'opera dello scultore torinese Celestino Fumagalli, già autore della grande statua del Santo Cottolengo collocata in piazza Caduti per la libertà, è stata consegnata al museo di Archeologia, Storia ed Arte di Palazzo Traversa e sarà stabilmente esposta nelle sale braidesi. La statuetta in bronzo dal titolo “Giovane Fabbro”, realizzata tra fine è stata acquistata grazie ad una raccolta fondi avviata nei mesi scorsi da Giampiero Ciancia, collezionista braidese di antichità e cartoline che ha dato il là alla sottoscrizione per regalare al museo l’opera “scovata” presso un antiquario astigiano. La scultura è stata consegnata a Palazzo Traversa venerdì 19 aprile 2019 durante una piccola cerimonia a cui hanno partecipato alcuni dei donatori. Tra i contributi per l’acquisizione dell’opera, oltre a quello del promotore Ciancia, ci sono stati quelli di Maurizio Fogliato, Piero Mollo, Giampiero Masoero, Giuseppe Mosca, Fabio Bailo, Gianni Rinaudo, Angelo Mallamaci, Marzio Avalle e Fiorella Nemolis, Lentini Antichità, Associazione amici dei musei, Associazione quartiere centro storico e famiglia Manfredi-Alessandria in memoria di Paolo e in ringraziamento alle istituzioni e alle scuole della città che sono state un importante punto di riferimento per il giovane prematuramente scomparso qualche anno fa. Il “Giovane Fabbro” sarà esposto accanto ad un’altra scultura di Fumagalli, intitolata “Giovinezza”. (ea)

Info: Città di Bra – Museo di Palazzo Traversa
tel. 0172.423880 – traversa@comune.bra.cn.it