Il servizio di viabilità e di regolazione del traffico, negli orari di punta, di entrata ed uscita degli alunni dalle scuole, rappresenta una priorità assoluta nell’attività svolta dal personale della Polizia Municipale.
E’ garantita la presenza costante di almeno un agente presso gli istituti scolastici primari ubicati in zone ad alta densità di traffico, precisamente:

“Pellizzari” Via Montegrappa n. 34
1 agente lato Piazza Giolitti, dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.55 alle ore 8.30 e dalle 16.10 alle 16.45
NB: è istituito il divieto di transito, eccetto residenti e mezzi di soccorso, in Via Montegrappa  (tratto tra P.za Giolitti e Via Mercantini) dal lunedì al venerdì dalle ore 7.55 alle ore 8.30 e dalle ore 16.10 alle ore 16.45 per consentire l’entrata e l’uscita degli alunni dalla scuola

“Direzione didattica I Circolo” Via Vittorio Emanuele II n. 200
1 agente lato Via Marconi, dal lunedì al venerdì,  dalle ore 8 alle ore 8.20 e dalle ore 12.30 alle ore 12.45
1 agente lato Via Marconi, il martedì e il giovedì,  dalle ore 16.25 alle ore 16.40

“Madonna Fiori”, Viale Madonna Fiori n. 108
1 agente, dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.50 alle ore 8.10 e dalle ore 12.25 alle ore 12.40
1 agente, il lunedì, martedì e giovedì dalle ore 13,55 alle ore 14,10 e dalle ore 16,10 alle ore 16,20.

Altro importante impegno assunto dalla Polizia municipale è il servizio di viabilità alle scuole con sede nel centro storico: con apposita ordinanza l’Amministrazione comunale istituisce “divieto di transito” durante l'anno scolastico, dalle ore 7:15 alle ore 8 e dalle ore 12:45 alle ore 13:15 dei giorni di scuola. Il divieto in argomento trova vigore in via Craveri, nel tratto compreso fra corso San Secondo e via Barbacana, via Monte di pietà,via Parpera e via Barbacana.
Per porre in essere tale provvedimento e quindi realizzare un percorso protetto per gli studenti che devono raggiungere la sede della propria scuola sono istituiti “dei blocchi” agli accessi delle vie sopra indicate e tali varchi sono presidiati da agenti della Polizia municipale e dai volontari in servizio civile, denominati “nonni vigile”.