A Bra le scuole di ogni ordine e grado rimarranno chiuse venerdì 3 e sabato 4 febbraio 2012. Perdurando le avverse condizioni meteo e in previsione dell'arrivo di un forte calo delle temperature che aumentano il rischio di ulteriori disagi, l'amministrazione civica della città della Zizzola ha emesso l'ordinanza di blocco dell'attività didattica, pur mantenendo aperti i servizi di asilo nido e micro nido presenti in città. Negli stessi giorni sospese le limitazioni della sosta nelle zone blu e nelle zone a disco orario.
Alla base del provvedimento, come si legge nell'ordinanza firmata dal vice sindaco Marcello Lusso, “mentre la situazione di disagio del concentrico della città pare poter essere ancora contenuta in misure accettabili, quella delle zone limitrofe, nonché dei trasporti nell’ambito del circondario braidese fa presumere, nei prossimi due giorni, gravi difficoltà e disservizi tali da compromettere il raggiungimento in piena sicurezza dei plessi scolastici, specialmente da parte degli alunni non risiedenti in città”. Inoltre, alla base dell'ordinanza vi è anche la necessità di “contenere quanto più possibile il traffico veicolare cittadino, consentendo dunque una maggior possibilità di sosta nelle zone in cui essa è attualmente limitata da zona disco e zona a pagamento”, visto che “i fenomeni gelivi e gli sbalzi di temperatura in questi giorni potrebbero favorire lo scivolamento e/o il distacco di masse nevose o di ghiaccio dai cornicioni degli edifici pubblici e privati affacciantisi sulle strade e i marciapiedi comunali”. (rg)
Allegati:
Scarica questo file (ordinanza_chiusurascuole_febbraio2012.pdf)ordinanza_chiusurascuole_febbraio2012.pdf[Il testo dell'ordinanza.]0 kB