COS'E' IL PATTO DEI SINDACI?
E' un'iniziativa sottoscritta dai Comuni europei che si impegnano a contribuire agli obiettivi della politica energetica comunitaria.
La ratifica del Patto impegna i Comuni a:

  • · Ridurre le emissioni di una quota maggiore del 20%, andando oltre gli obiettivi fissati dalla Unione Europea (UE) al 2020
  • · Redigere un Piano di Azione per l'Energia Sostenibile (PAES)
  • · Organizzare eventi per diffondere il messaggio ai cittadini.

Questa diventa un'opportunità per garantire al proprio territorio una maggiore sostenibilità ambientale con le conseguenze economiche derivanti (sviluppo dell'offerta locale, creazione di posti di lavoro, risparmio sui consumi energetici e maggior efficienza nei servizi).

 

COS'E' UN PIANO D'AZIONE?
E' un piano strategico che prevede l'introduzione nel Comune di specifici programmi ed azioni volti alla riduzione delle emissioni, quali:

  • · Opere di risparmio energetico sulle strutture pubbliche e nel territorio.
  • · Miglioramento dei servizi ad alta intensità energetica (trasporto pubblico, illuminazione pubblica ecc.).
  • · Revisione degli strumenti di pianificazione in chiave sostenibile.
  • · Attività di comunicazione che garantiscano l'aumento della consapevolezza dei cittadini ed il coinvolgimento di altri partner locali.
  • · Monitoraggio biennale sulla programmazione e i risultati delle azioni.

Per la definizione e il buon esisto degli obiettivi e delle azioni è fondamentale che questi vengano condivisi e partecipati da tutta la comunità.

 

COS'E' IL PROCESSO PARTECIPATIVO? COME SI SVOLGE?
E' uno strumento di confronto tra i cittadini, gli amministratori e gli attori locali che permette di fissare obiettivi, prendere decisioni e formulare soluzioni in maniera condivisa affrontando le reali criticità e problematiche insistenti sul territorio.
Per questo verranno organizzati degli incontri e dei forum dedicati in cui i cittadini saranno invitati ad esprimere direttamente le proprie posizioni sulle diverse tematiche affrontate. I risultati emersi dal confronto con i cittadini saranno discussi e valutati e concorreranno a formare i contenuti del Piano.

 

CHI E' AZZEROCO2?
E' una società ESCo (che si occupa di servizi energetici e principalmente di risparmio energetico e fonti rinnovabili) fondata da Legambiente, KyotoClub e Ambiente Italia con lo scopo di aiutare Enti Pubblici, cittadini e imprese a intraprendere azioni di riduzione dei consumi energetici, risparmiando sulla bolletta e riducendo le emissioni in atmosfera.

sito web: www.azzeroco2.it

 

SAPEVI CHE:
se sostituisci un modello di lavastoviglie di classe C con un modello efficiente di classe A in un anno puoi risparmiare fino a 20 € e ridurre la CO2 fino a 55 kg.
se sostituisci un modello di lavatrice di classe C con un modello efficiente di classe A in un anno puoi risparmiare fino a 25 € e ridurre la CO2 fino a 70 kg.
se sostituisci un modello di frigo-congelatore di classe C da 330 litri con un modello efficiente di classe A++ in un anno puoi risparmiare fino a 50 € e ridurre la CO2 fino a 140 kg.
lo stand-by di un vecchio televisore può comportare un costo in bolletta fino a 10 € all'anno determinando un'emissione in atmosfera di 27 kg di CO2 all'anno. Spegni sempre gli apparecchi elettrici evitando gli stand-by.
se sostituisci uno scaldabagno elettrico con uno scaldabagno a gas una famiglia di 4 persone può risparmiare in un anno fino a 130 € e ridurre la CO2 fino a 190 kg. Se integrato con pannelli solari il risparmio sarà maggiore!
Le discariche sono responsabili di oltre il 3% delle emissioni di gas ad effetto serra. È importante che tu differenzi e ricicli i tuoi rifiuti. Riciclare un kg di alluminio fa risparmiare il 90% di energia e 9 kg di CO2, un kg di plastica 1,5 kg di CO2, un kg di vetro 0,3 kg di CO2 e un kg di carta permette di risparmiare circa 1 kg di CO2
l'utilizzo dei trasporti più razionale fa bene alla salute e permette di ridurre l'inquinamento e i costi per il carburante. Percorrendo 4 km al giorno a piedi o in bicicletta, invece che con l'auto, puoi risparmiare in un anno fino a 300 € e fino a 300 kg di CO2.
Se utilizzi le pentole a pressione puoi ridurre i consumi fino al 70% e utilizzare i coperchi alle pentole fa risparmiare tempo e denaro.
Razionalizzare l'uso di 2 elettrodomestici ti permette di risparmiare in un anno fino a 100 € e fino a 300 kg di CO2. Utilizza lavatrice e lavastoviglie a pieno carico e con programmi di lavaggio a media temperatura. Il lavaggio in lavatrice a 90°C consuma quasi il doppio di quello a 60°C.
Circa il 70% dell'energia consumata in casa tua è utilizzata per il riscaldamento. Se riduci la temperatura di un grado portandola da 21°C a 20 °C puoi risparmiare in un anno fino al 7/8% dei consumi e della tua bolletta. Inoltre, valuta bene quando conviene usare il condizionatore! Un condizionatore di media efficienza consuma circa 2 kWh elettrici all'ora. Riducendone il consumo per 4 ore al giorno puoi risparmiare in un anno fino a 200 € e fino a 500 kg di CO2

 

 

Allegati:
Accedi a questo URL (http://www.comune.bra.cn.it/cittadini/PAES_dcc_approvazione.pdf)PAES_dcc_approvazione.pdf[Il PAES.]0 kB