Crowdfunding civico

Chiude giovedì 12 aprile 2018 il ventiseiesimo corso della “Scuola di Pace – Toni Lucci” di Bra. Il titolo della conferenza in programma al Centro Polifunzionale “Arpino”, alle 21, è “Economia disarmata”. Ospiti dell’incontro sono il giornalista Carlo Cefaloni e il professor Arnaldo Scarpa, portavoce del “Comitato riconversione RWM per il lavoro sostenibile”.

Cefaloni, redattore del periodico “Città nuova” è autore di diversi articoli, e di un libro, dedicati al tema (e al contrasto) del riarmo e dell’industria bellica e alle relazioni economiche e politiche che vi ruotano intorno, sia in Italia che su scala internazionale. Scarpa, insegnante di professione, è tra i fondatori del Comitato pacifista nato ad Iglesias per contrastare l’espansione dello stabilimento sardo dell’industria tedesca di armi e bombe RWM. A patire dalle considerazioni dei relatori, dalle esperienze concrete e recenti e dai dati d’attualità che riguardano i volumi d’affari connessi all’industria delle armi, nel corso della serata saranno sviluppate alcune “riflessioni e azioni sulla rinuncia alle armi”. Nella mattinata di venerdì 13, Cefaloni e Scarpa incontreranno poi gli alunni delle scuole superiori braidesi durante l’assemblea di istituito che si terrà al Polifunzionale “Arpino” dalle 8,30 alle 12,30. Maggiori informazioni scrivendo a ufficiopace@comune.bra.cn.it (ea)

Info: Città di Bra– Scuola di Pace
tel. 0172.412283 - ufficiopace@comune.bra.cn.it