Dal 3 settembre cambiano le modalità di registrazione dei prestiti nella biblioteca civica “Giovanni Arpino” di Bra. Dopo le vacanze estive, la gestione sarà infatti completamente digitalizzata e, in prospettiva, più agile e completa. Per continuare a usufruire del prestito del vastissimo catalogo di titoli disponibili in biblioteca è indispensabile registrarsi: per farlo è già fin d’ora possibile compilare il modulo anagrafico pubblicato sul sito istituzionale www.comune.bra.cn.it (sezione Servizi e procedimenti / Biblioteca) e disponibile anche nella struttura di via Guala 45. A fronte della consegna della richiesta debitamente sottoscritta e corredata di copia del documento d’identità e del codice fiscale, verrà assegnata una tessera personale, con la quale si potrà accedere alle postazioni computer e al prestito di libri. Non è necessaria alcuna registrazione per usufruire della sala studio o della consultazione di riviste e giornali. Per i minori, sarà necessario il consenso di un genitore o di chi ne fa le veci. L’iscrizione è aperta a tutti e gratuita.

Si ricorda all’utenza che, a causa di lavori per il rifacimento dell’impianto elettrico, la biblioteca civica rimarrà chiusa al pubblico da lunedì 25 giugno a domenica 5 agosto 2018 compresi. Durante questo periodo, per garantire all’utenza la consultazione di giornali e riviste e permettere agli studenti la preparazione degli esami, la sala studio e lettura si sposterà nella sala conferenze dell’”Arpino”, dove sarà possibile anche restituire i libri presi in prestito, secondo i seguenti orari di apertura : lunedì 14-18.30, dal martedì al giovedì 9-12 e 14-18.30, il venerdì 9.12 e 14-18. La biblioteca “Giovanni Arpino” riaprirà con i consueti orari da lunedì 6 agosto 2018.

Per maggiori informazioni, è possibile contattare la biblioteca civica allo 0172.413049. (em)

Info: Città di Bra – Biblioteca “Giovanni Arpino”

Tel. 0172.413049 – biblioteca@comune.bra.cn.it

In evidenza

  • Le ultime notizie

    Linea diretta con il Palazzo comunale.  

  • Biblioteca: modifica al servizio sabato 23 febbraio

    Sabato 23 febbraio, dalle 9 alle 12.30, la biblioteca civica “Giovanni Arpino” di Bra ospiterà la Giornata dell’Orientamento Universitario, in collaborazione con l’Informagiovani cittadino e il Liceo “Giolitti-Gandino”. Per permettere lo svolgimento dell’evento, in tale data non saranno disponibili i servizi di sala studio, prestito, consultazione web e periodici.

  • Info rifiuti: i contatti dell'Ecosportello

      Si ricorda che per tutte le informazioni inerenti i rifiuti e il servizio di igiene urbana e per la consegna dei kit per la differenziata, è attivo l'Ecosportello. L'ufficio, con accesso da piazza Caduti per la Libertà oppure dal cortile di Palazzo Garrone, è aperto tutte le mattine dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30, oltre ai pomeriggi del martedì (13.30 – 17) e del giovedì (15 – 18.30). L’Ecosportello è raggiungibile telefonicamente al numero 0172.201054 o, via mail, all’indirizzo: ecosportello@strweb.biz.

  • Servizi Socio Assistenziali

    E' stata formalizzata la gestione associata in convenzione dei servizi socio-assistenziali tra i Comuni di Bra (ente capofila), Ceresole d’Alba, Cherasco, La Morra, Narzole, Pocapaglia, Sanfrè, Santa Vittoria d’Alba, Sommariva del Bosco, Sommariva Perno e Verduno. In questa sezione del sito web tutti i riferimenti relativi alle aree di intervento, alle sedi territoriali e ai contatti. 

  • BDAP - Banca Dati Amministrazioni Pubbliche: link parte lavori

     E' possibile accedere alle informazioni che il nostro Comune ha inviato alla BDAP (Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche del Ministero dell’Economia e delle Finanze) ai sensi del dlgs 229/2011 e secondo le modalità previste dal DM 26/02/2013.  Di seguito il link del Comune di Bra per accedere allla BDAP: Comune di Bra/BDAP .      

  • ZTL centro storico: i moduli per l'accesso

    Stanno per partire i controlli mediante telecamere dei varchi di accesso alla Ztl del centro storico. Residenti, titolari di posti auto, lavoratori ed altri soggetti che secondo la relativa ordinanza possono accedere all'rea, dovranno comunicare al comando di Polizia municipale i dati dei propri veicoli. I moduli per richiedere l'accesso.

  • Obbligo di pulizia di fossi e strade private

    Un'ordinanza comunale impone la pulizia di fossi e strade private ai proprietari di edifici e terreni prospicenti strade comunali o vicinali. Il motivo: impedire il ristagno di acqua sulla strada e il regolare deflusso. La sanzione può arrivare fino a 500 euro. La notizia.