Secondo l'articolo 13 del Regolamento anagrafico nazionale (DPR n. 223/1989), ogniqualvolta un cittadino italiano oppure straniero (appartenente o non appartenente alla Comunità europea) immigra, cioè trasferisce la residenza propria o della propria famiglia in un Comune italiano, oppure modifica elementi della stessa pur rimanendo residente nel Comune stesso (costituzione di nuova famiglia, cambio dell'intestatario della scheda anagrafica, mutamenti intervenuti nella composizione della famiglia, cambiamento di indirizzo all'interno del territorio comunale ecc. ) è obbligato a dichiararlo al Comune di immigrazione entro venti giorni. Così pure se emigra, cioè trasferisce la propria residenza ad altro Comune o all'Estero. Pertanto:
- Se un cittadino trasferisce la propria residenza a Bra da altro Comune, entro venti giorni deve iscriversi all'anagrafe del Comune di Bra;
- Se un cittadino trasferisce la propria residenza da Bra ad un altro Comune, entro venti giorni deve iscriversi all'anagrafe del Comune di nuova residenza;
- Se un cittadino (italiano o straniero) trasferisce la propria residenza da Bra all'estero, entro venti giorni deve rendere apposita dichiarazione all'Ufficio Anagrafe del Comune di Bra.
Le dichiarazioni suddette possono essere fatte direttamente dall'interessato, sia dai ciascun componente della famiglia anagrafica.
Si sottolineano le conseguenze e sanzioni, sia amministrative che penali, in ordine all'infrazione a tale obbligo, specialmente nel caso in cui da tali mancate o false dichiarazioni derivino evasioni od elusioni fiscali a tributi comunali o di altri enti, oppure l'assegnazione od il mantenimento non dovuto di contributi, sussidi o prestazioni assistenziali sanitarie o previdenziali erogati dal Comune o da altri Enti Pubblici.
Dal 9 maggio 2012, a seguito dell'entrata in vigore dell'articolo 5 del decreto-legge 9/2/2012, n. 5, il procedimento di nuova iscrizione anagrafica o di registrazione delle sue modificazioni avviene secondo le modalità del c.d. "Cambio di residenza in tempo reale": ovvero, appena ricevuta dal cittadino la dichiarazione di nuova iscrizione o di modifica del luogo di residenza nel Comune di competenza, l'ufficiale di anagrafe provvede subito, e comunque entro due giorni lavorativi, alla iscrizione o registrazione richiesta, che diventerà definitiva se entro 45 giorni dalla presentazione non viene richiesta al cittadino documentazione integrativa o comunicata l'intenzione motivata di rigettare l'iscrizione o registrazione.
Contestualmente, è possibile chiedere la modifica dei dati della patente e delle carte di circolazione dei propri veicoli.

 

Tempi: l'ufficiale d'anagrafe, nei due giorni lavorativi successivi alla presentazione, effettua le registrazioni delle dichiarazioni ricevute, fermo restando che gli effetti giuridici delle stesse decorrono dalla data di presentazione. L"ufficiale d'anagrafe dovrà rilasciare all'interessato, contestualmente alla presentazione della dichiarazione, la comunicazione di avvio del procedimento, di cui all'art. 7 della legge n. 241/1990, informandolo degli accertamenti che verranno svolti a seguito della dichiarazione resa.
Gli accertamenti previsti per legge dovranno essere svolti entro 45 giorni dalla dichiarazione resa o inviata, decorsi i quali, qualora non vengano comunicati all'interessato gli eventuali requisiti mancanti o gli esiti negativi degli accertamenti svolti, ai sensi dell' ari. 10-bis della legge n. 241/1990, quanto dichiarato si considera conforme alla situazione di fatto in essere alla data della dichiarazione, ai sensi dell'art. 20 della legge n. 241/1990, che disciplina l'istituto del silenzio-assenso.

 

Modalità di presentazione: I cittadini hanno la possibilità di presentare le dichiarazioni anagrafiche attraverso l'apposito sportello comunale (Servizi demografici - via Barbacana 6 - piano terreno) e altresì per raccomandata (Comune di Bra - Piazza Caduti per la libertà 14 - 12042 Bra (Cn)), per fax (0172.438269) e per via telematica (Pec: comunebra@postecert.it - Posta elettronica semplice: APR4residenzaonline@comune.bra.cn.it).

La possibilità di invio telematico è consentita alternativamente ad una delle seguenti condizioni:
a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
oppure
b) che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
oppure
c) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente;
oppure
d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa del richiedente sia acquisita mediante scanner e trasmessa tramite posta elettronica semplice.

 

Alla dichiarazione non presentata di persona deve essere allegata copia del documento d'identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo.
Il cittadino proveniente da uno Stato estero, ai fini della registrazione in anagrafe del rapporto di parentela con altri componenti della famiglia, deve allegare la relativa documentazione, in regola con le disposizioni in materia di traduzione e legalizzazione dei documenti.
Il cittadino di Stato non appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell'allegato A) della modulistica.
Il cittadino di Stato appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell'allegato B) della modulistica.
Il cambiamento di residenza può avvenire anche d'ufficio: infatti, in base all'articolo 16 del Regolamento anagrafico nazionale,quando risulti che una persona o una famiglia iscritta nell'anagrafe del Comune abbia trasferito la residenza in un altro Comune dal quale non sia pervenuta la richiesta di cancellazione, l'ufficiale di anagrafe deve darne notizia all'ufficiale di anagrafe del Comune nel quale la persona o la famiglia risulta di fatto trasferitasi, per i conseguenti provvedimenti, salva anche la possibilità di sanzionare il cittadino inadempiente ai propri obblighi di comunicazione. La segnalazione al Comune di questi trasferimenti di residenza in altro Comune può provenire anche da parte dei famigliari o conviventi, o di altri cittadini, mediante apposita dichiarazione.

 

Amministrazioni pubbliche: Per gli ufficiali di anagrafe degli altri Comuni si precisano gli indirizzi da utilizzare secondo le varie modalità di trasmissioni dei modelli APR4.
a) Posta elettronica certificata: comunebra@postecert.it;
b) posta elettronica semplice: APR4residenzaonline@comune.bra.cn.it;
c) fax (modalità attualmente raccomandata dall'ufficio) n. 0172.438269.

 

Allegati:
Scarica questo file (Allegato_A.pdf)Allegato_A.pdf[Modulo per cittadini extra UE.]0 kB
Scarica questo file (Allegato_B.pdf)Allegato_B.pdf[Modulo per cittadini UE]0 kB
Scarica questo file (modulo_cancellazione.pdf)modulo_cancellazione.pdf[Modulo per dichiarazione di trasferimento all\'estero.]0 kB
Accedi a questo URL (http://www.comune.bra.cn.it/cittadini/modulo_residenza_compilabile.pdf)modulo_residenza_compilabile.pdf[Modulo per cambio di residenza.]0 kB
Scarica questo file (modulo_trasferimentoresidenza.doc)modulo_trasferimentoresidenza.doc[Segnalazione di trasferimento residenza (formato DOC).]0 kB
Scarica questo file (modulo_trasferimentoresidenza.pdf)modulo_trasferimentoresidenza.pdf[Segnalazione di trasferimento residenza (formato PDF)]0 kB
Accedi a questo URL (http://www.comune.bra.cn.it/attachments/article/386/tari_abitazioni.pdf)tari_abitazioni.pdf[Tassa rifiuti - TARI. Utenze domestiche.]0 kB