Crowdfunding civico

Affissioni Pubblicita'

La diffusione di messaggi pubblicitari  effettuata attraverso forme di comunicazione visive o acustiche, diverse da quelle assoggettate al diritto sulle pubbliche affissioni, in luoghi pubblici o aperti al pubblico o che sia da tali luoghi percepibile, è soggetta all’imposta sulla pubblicità. La pubblicità può essere in forma  permanente o temporanea (per una durata massima di mesi tre).

La pubblicità è soggetta ad un’imposta a favore del Comune di Bra, e sono considerati soggetti passivi dell’imposta, e pertanto tenuti al pagamento in via principale, coloro che dispongono a qualsiasi titolo del mezzo attraverso il quale il messaggio pubblicitario viene diffuso. Sono obbligati in solido coloro che producono o vendono la merce o forniscono i servizi oggetto della pubblicità.

Per le insegne, incidendo sull’aspetto urbanistico, è necessario rivolgersi alla Ripartizione Urbanistica del Comune (orario: dalle ore 8.30 alle ore 12.30 dei giorni:  lunedì – mercoledì e venerdì – Tel. 0172.438253).

Per quanto riguarda il volantinaggio, è consentita la distribuzione manuale di volantini pubblicitari sul territorio comunale, previa richiesta e ovviamente corresponsione dell’imposta corrispondente. Per motivi di decoro urbano, è vietato il volantinaggio sulle auto in sosta nonché il lancio dei volantini o altro materiale pubblicitario.

Per quanto concerne la pubblicità fonica, è vietata in tutto il territorio comunale dalle ore 13 alle ore 16 e dalle ore 20 alle ore 8.  E’ vietata inoltre nei pressi di Cimiteri, Ospedali, Case di cura, scuole, edifici pubblici nei parchi, giardini pubblici e comunque in prossimità di particolari strutture pubbliche o private a carattere culturale a cui si possa arrecare disturbo.

Relativamente all’apposizione di locandine, ne è vietata l’apposizione al di fuori dei negozi e delle vetrine degli stessi, nonché degli spazi appositamente predisposti. L’affissione delle stesse, indiscriminatamente sui muri, pilastri, arredo urbano ecc. costituirà affissione abusiva soggetta all’applicazione delle sanzioni previste.

Le dichiarazioni ai fini dell’imposta sulla pubblicità temporanea e permanente (vedere modulistica) dovranno essere presentate all’Ufficio Pubblicità e Pubbliche Affissioni del Comune, prima dell’esposizione del mezzo pubblicitario e/o l’esecuzione di pubblicità. Verrà rilasciata apposita autorizzazione a cui dovrà seguire il versamento dell’imposta corrispondente.

Le dichiarazioni di pubblicità annuale hanno effetto anche per gli anni successivi. Eventuali variazioni o cessazioni devono essere tempestivamente comunicate e comunque entro il 31 gennaio al competente ufficio succitato.

 

Gestione del tributo e informazioni

La gestione del tributo è effettuata da Fraternità sistemi onlus che effettua attività di sportello presso l'Ufficio Tributi (piazza Caduti per la libertà 18 - terzo piano) il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle 12:30.

Telefono: 0172.438221

Posta: bra.sistemi@fraternita.it

 

 

 

 

La pubblicità può avvenire secondo le seguenti forme:

PUBBLICITÀ ORDINARIA
Si intende quella effettuata mediante insegne, targhe, cartelli, stendardi, striscioni, tende, locandine o qualsiasi altro mezzo, la cui tariffa dell’imposta viene applicata per ogni metro quadrato di superficie e per anno solare.

PUBBLICITÀ EFFETTUATA CON VEICOLI
Si intende quella effettuata all’interno o all’esterno di veicoli in genere di uso pubblico o privato, la cui tariffa dell’imposta viene corrisposta non in base alle dimensioni del mezzo pubblicitario ma in relazione alla portata del mezzo veicolare usato.

PUBBLICITÀ LUMINOSA, ILLUMINATA O EFFETTUATA CON PANNELLI LUMINOSI O PROIEZIONI
Si intende quella effettuata con insegne, pannelli o altre analoghe strutture ovviamente luminose, la cui tariffa dell' imposta viene applicata  per metro quadrato di superficie e con una tariffa maggiorata rispetto alla pubblicità ordinaria.

PUBBLICITÀ VARIA
Si intende quella effettuata con striscioni o altri mezzi similari, aeromobili, in forma ambulante (volantinaggio), con mezzi sonori (pubblicità fonica), la cui tariffa dell’imposta  viene applicata nei modi e nelle forme stabilite dal Regolamento comunale, a seconda della specificità dei casi.

Agli effetti dell’applicazione dell’imposta sulla pubblicità le località del territorio comunale sono suddivise in due categorie, in relazione all’importanza che rivestono ai fini pubblicitari nei limiti e con le modalità fissate dalla vigente normativa in materia (D.Lgs. 507/1993), così contraddistinte:

  • la categoria normale (N)
  • la categoria speciale (S)

Per la categoria speciale le tariffe dell’imposta comunale sulla pubblicità, limitatamente a quelle aventi carattere commerciale, effettuate nella località inserite nella predetta categoria, sono soggette ad una maggiorazione del 40% della tariffa normale.

Prima di iniziare la pubblicità l'interessato è tenuto a presentare, all'Ufficio Pubblicità e Affissioni del  Comune, apposita dichiarazione, anche cumulativa, esclusivamente su apposito modello messo a disposizione dal Comune stesso (vedere modulistica);

La dichiarazione deve contenere: le caratteristiche della pubblicità, la durata della pubblicità, l'ubicazione dei mezzi pubblicitari utilizzati;

La dichiarazione deve essere presentata anche nei casi di variazione della pubblicità, che comportino la modificazione della superficie esposta o del tipo di pubblicità effettuata, con conseguente nuova imposizione; è fatto obbligo al comune di procedere al conguaglio fra l'importo dovuto in seguito alla nuova dichiarazione e quello pagato per lo stesso periodo;

La dichiarazione della pubblicità annuale ha effetto anche per gli anni successivi, purché non si verifichino modifiche degli elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta; tale pubblicità si intende prorogata con il pagamento della relativa imposta effettuato entro il 31 gennaio dell'anno di riferimento, a condizione che non venga presentata denuncia di cessazione entro il medesimo termine.

 

PUBBLICITA' ORDINARIA  
Pubblicità ordinaria  €. 11,612 al mq. 

Pubblicità ordinaria con durata non superiore a 3 mesi, per ogni mese o frazione

€. 1,611 al mq 

Pubblicità ordinaria con superficie compresa tra mq. 1 e mq. 5,50 

€. 20,140 al mq. 
Pubblicità ordinaria con superficie compresa tra mq. 5,5 e 8,5  €. 30,210 al mq 
Pubblicità ordinaria con superficie superiore a mq. 8,5 €. 40,281 al mq

 

PUBBLICITA' EFFETTUATA CON VEICOLI   

Pubblicità effettuata con autoveicoli con portata superiore a 3.000 Kg 

€. 111,553 

Pubblicità effettuata con autoveicoli con portata inferiore a 3.000 Kg 

€. 74,368 

Pubblicità con motoveicoli e veicoli non compresi nelle precedenti Categorie 

€. 37,183 

Per veicoli circolanti con rimorchiole tariffe sono raddoppiate

 

Per i veicoli, non è dovuta imposta per la sola indicazione del marchio,

della ragione sociale e dell'indirizzo dell'impresa, purché sia apposta

non più di due volte e ciascuna iscrizione non sia di superficie superiore

a mezzo mq.

 

 

PUBBLICITA' CON PANNELLI LUMINOSI E PROIEZIONI   
Pubblicità effettuata con pannelli luminosi e proiezioni  €. 61,974 al mq. 
Se di durata non superiore a 3 mesi, per ogni mese o frazione  €. 6,197 al mq. 
Per la pubblicità effettuata per conto proprio dall'impresa le tariffe sono ridotte alla metà.   

Pubblicità realizzata in luoghi pubblici o aperti al pubblico con diapositive, proiezioni luminose

o cinematografiche, per ogni giorno, indipendentemente dal numero dei messaggi e dalla

superficie adibita alla proiezione

€. 3,873

 

PUBBLICITA' VARIA   

 Pubblicità effettuata con striscioni o altri similari, che attraversano strade e piazze, per periodi di 15 gg. o frazione

€. 20,140 
Pubblicità effettuata da aeromobili, per ogni giorno o frazione  €. 92,961 
Pubblicità eseguita con palloni frenati e simili  €. 46,480 

Pubblicità effettuata mediante distribuzione di manifestini o di altro materiale pubblicitario, oppure mediante persone circolanti con cartelli o altri mezzi pubblicitari, per ciascuna persona impiegata nella distribuzione o effettuazione e per ogni giorno o frazione, indipendentemente dalla misura dei mezzi pubblicitari o dalla quantità di materiale distribuito

€. 3,873

Per la pubblicità effettuata a mezzo di apparecchi amplificatori e simili, per ciascun punto di pubblicità e per ciascun giorno o frazione

€. 11,619