Notizie Home

Il Comune di Bra non applica la quota variabile della tassa rifiuti (Tari) sulle pertinenze delle abitazioni. La precisazione è utile perché in questi giorni circolano informazioni di stampa riferite ad una questione che sta interessando diverse amministrazioni comunali, sulla scorta di una recentissima interpretazione data dal Ministero dell’Economia e delle finanze sulla corretta applicazione dei criteri di calcolo della tassa. L’interpretazione precisa come le pertinenze delle abitazioni (ad esempio cantine e garage) non rientrino nel novero degli immobili per i quali calcolare la quota variabile del tributo, quota che ha lo scopo di misurare la potenziale capacità di produzione dei rifiuti al crescere delle persone che occupano l’immobile.

E’ arrivato il riconoscimento ministeriale delle gelate avvenute tra il 18 e 21 aprile scorso nel territorio di Bra. Le aziende agricole operanti nelle zone interessate potranno presentare richiesta di intervento per i danni alle produzioni entro e non oltre martedì 19 dicembre 2017, esclusivamente tramite la compilazione dell’applicativo informatico presente sul sito www.sistemapiemonte.it. Il sistema provvederà a protocollare direttamente la domanda e ad inviare una PEC di conferma direttamente all’azienda agricola. Le domande, pertanto, non dovranno più essere stampate dal richiedente e presentate al Comune.

E' in progamma martedì 14 novembre 2017 alle 21 al Palazzo Mathis l'incontro con Antonio Maria Costa, economista, già vicesegretario Onu a New York e autore del romanzo “Scaccomatto all'Occidente”. L'esperto interverrà sul tema “Si salverà l'Europa, da disoccupazione, immigrazione e rilevanza strategica?”. Costa che ha anche ricoperto la carica di direttore generale di economia e finanza presso la commissione UE a Bruxelles affronta anche le tematiche nel suo ultimo libro. Modera l'incontro Luciano Scarzello.

 

Info: Città di Bra – Ufficio turismo e manifestazioni

tel. 0172.430185 – turismo@comune.bra.cn.it

 

E' in progamma domani alle 21 al Palazzo Mathis l'incontro con Antonio Maria Costa, economista, già vicesegretario Onu a New York e autore del romanzo “Scaccomatto all'Occidente”. L'esperto interverrà sul tema “Si salverà l'Europa, da disoccupazione, immigrazione e rilevanza strategica?”.

Letture animate e laboratori di cucina: iniziano mercoledì 15 novembre 2017 nella biblioteca civica di Bra “Giovanni Arpino”, gli incontri del ciclo “Il mondo in aula – Progetto tutti insieme” che si propone di affrontare le tematiche dell'intercultura con i bambini della scuola dell'infanzia e della primaria. Appuntamento ogni mercoledì, dalle 17 alle 18, per sette settimane consecutive, per assistere alla lettura ad alta voce di diversi libri, attività che sarà seguita da laboratori sul riciclo e riuso, cartonaggio e pasta e sale, laboratori di pittura con varie tecniche e giochi da fare insieme per sviluppare le tematiche ascoltate.

In programma ci sono anche sei laboratori di cucina che si svolgeranno il giovedì pomeriggio dalle ore 17 alle ore 18 presso la sede dell'associazione “Da zero a cento” che organizza l'iniziativa con il sostegno del Centro servizi per il Volontariato Società Solidale e la collaborazione del Comune di Bra. In particolare le letture per i bambini della scuola dell'infanzia si svolgeranno mercoledì 15 e 29 novembre, il 13 dicembre e il 17 gennaio. Per la scuola primaria, incontri mercoledì 22 novembre, il 6 dicembre e 10 e 24 gennaio. Il laboratori di cucina per i più piccoli sono il 7 dicembre, 11 e 25 gennaio, mentre per i più grandicelli il 14 e 21 dicembre e il 18 gennaio. La partecipazione è gratuita, con accompagnatore (sono invitati genitori, nonni e insegnanti), ma su prenotazione allo 0172/431281.

Info: Città di Bra – Biblioteca civica “Giovanni Arpino”
tel. 0172.413049 – biblioteca@comune.bra.cn.it

Violento scontro la scorsa sera in via Don Orione, nei pressi dello svincolo della tangenziale Bra – Roreto. Poco dopo le 18 si sono urtate l’Alfa Romeo 147 condotta da un sessantenne di Monchiero e la Opel Meriva condotta da un quarantenne braidese. A seguito dello scontro le due auto sono andate quasi completamente distrutte. Fortunatamente i conducenti non hanno avuto gravi conseguenze: il conducente della 147 è stato giudicato guaribile in una settimana mentre saranno necessarie 3 settimane al conducente della Meriva.