Riunione questa mattina, martedì 28 marzo 2005, in Municipio a Bra per fare il punto sul cantiere di piazza XX Settembre.
Alla presenza del sindaco Camillo Scimone, degli assessori ai Lavori pubblici, Gianfraco Dallorto, ed al Commercio, Gian Carlo Balestra, sono intervenuti i rappresentanti dei commercianti, i tecnici comunali e la ditta che sta eseguendo i lavori di riqualificazione commerciale nella piazza principale della zona della Rocca. Nel corso della riunione, gli amministratori comunali hanno voluto rassicurare i commercianti sulla possibilità di ultimare i lavori entro il mese di aprile, con l'eventualità di tardare l'ultimazione degli stessi di non più di 15-20 giorni a seconda degli imprevisti e delle condizioni atmosferiche. Inoltre, l'assessore ai Lavori pubblici Dallorto ha assicurato che, una volta ultimati i lavori su una parte della piazza, questa sarà già parzialmente aperta. “Ciò sia per andare incontro alle richieste degli operatori commerciali sia in relazione al fatto che un'apertura parziale garantirebbe miglior decoro in un'area centrale della città” - ha precisato Dallorto.
I rappresentanti dell'Amministrazione comunale si sono poi detti decisi ad applicare le sanzioni previste dal contratto se non verranno rispettati i tempi stabiliti in sede di consegna dei lavori. “Durante la riunione ho voluto ribadire il fatto che l'intervento rientra nell'ambito di un piano di riqualificazione commerciale più complessivo, finanziato dalla Regione Piemonte” - ha riferito l'assessore al Commercio, Gian Carlo Balestra. Aggiungendo: “Il piano ha permesso a molti operatori di ricevere contributi per riqualificare le loro attività commerciali, anche se siamo coscienti che questi lavori stanno comportando dei disagi, che ci auguriamo siano inferiori rispetto ai risultati positivi che potranno essere ottenuti a lavori ultimati”.
“E' intenzione del Comune studiare delle iniziative che permettano di valorizzare appieno questa importante opera di riqualificazione” hanno poi detto gli amministratori comunali, che non hanno mancato di ricordare il ruolo giocato dell'Associazione Commercianti nel coordinamento e nella collaborazione accordata nei rapporti con gli esercenti. (rg)