IoAiutoBra 1 rid

Ritorna a Bra l’atteso appuntamento con le “Pro Loco in città”, occasione per gustare le specialità gastronomiche del Piemonte cucinate come una volta. Questa diciassettesima edizione della manifestazione, per la gioia di tutti gli amanti della buona cucina, non sarà più concentrata in una sola giornata, ma si articolerà in un lungo week end che va da giovedì 24 a domenica 27 settembre 2020. Appuntamenti a tavola tutte le sera a partire dalle 18 e la domenica a pranzo. 

Le novità di quest’anno non finiscono qui: la grande kermesse si svolgerà infatti lungo corso Garibaldi, che per l’occasione verrà chiuso al traffico dalle 18 alle 24 e trasformato in un grande “ristorante” all’aperto. Sotto ogni arcata dell’Ala prenderà posto una diversa Pro Loco pronta a far assaggiare i suoi piatti agli avventori, che potranno accomodarsi ai tavoli allestiti davanti ai singoli stand (nessun servizio d’asporto). Le serate saranno allietate dalla musica di Radio Alba. Vista l’elevata probabilità di assembramenti sarà obbligatorio indossare le mascherine protettive.

Tredici i sodalizi impegnati a preparare diverse specialità: raviole ai porri, anguille in carpione, acciughe al verde, friciule con salame, spiedini in gronda, lumache alla parigina, panzerotti fritti e tanti altri piatti deliziosi. Ai fornelli i volontari delle Pro Loco di Canale, Cervere, Faule, Fossano, Gerbo, Insieme per Caraglio, Lombriasco, Montaldo Roero, Peveragno, Pocapaglia, Sanfré, Sant’Albano Stura e Villa Verzuolo.

A rendere ancora più interessante l’occasione le tante iniziative in programma in quei giorni. Si comincia giovedì 24 settembre con la nona edizione di “Bramonamour”. (EVENTO ANNULLATO. A causa del maltempo l'appuntamento con Bra Mon Amour viene rinviato a domenica 4 ottobre nell'ambito della manifestazione "Da Cortile a Cortile"). In questa versione Covid-less, la rassegna musicale lascerà la sua sede storica del parco della Zizzola per invadere pacificamente il centro storico della città offrendo diversi concerti live a partire dalle 19,30.

Domenica 27 gli appuntamenti si moltiplicano, a cominciare dal Mercatino dell’usato, dell’antiquariato minore e del collezionismo che costituisce una delle iniziative sempre molto apprezzate del settembre braidese. A partire dalle 8 e fino alle 18 via Principi di Piemonte si animerà con numerose bancarelle che offriranno a cittadini e visitatori l’occasione di fare un tuffo nel passato. Obbligatorio l’uso della mascherina.

Non mancheranno poi i momenti dedicati alla musica: alle 11 i giardini del Belvedere della Rocca ospiteranno il tradizionale Open day del civico istituto musicale “Adolfo Gandino”, mentre nel pomeriggio, alle 16,30, nella chiesa di Santa Chiara andrà in scena un nuovo concerto della rassegna Bacco&Orfeo seguito da una degustazione di vini.

Spazio anche allo sport: dalle 10 alle 18 le 26 associazioni sportive cittadine aderenti all'iniziativa presenteranno le loro attività con video e materiale promozionale in gazebo dislocati nelle principali vie del centro. Un'edizione particolare di "Sport in piazza", senza dimostrazioni sul campo ma all'insegna della massima sicurezza.

Per l'occasione, i negozi del centro storico rimarranno aperti anche nella serata di venerdì e per tutta la giornata di domenica.

Maggiori informazioni sugli appuntamenti in calendario sul sito www.turismoinbra.it o contattando l’Ufficio Turismo e Manifestazioni del Comune allo 0172.430185 o all’indirizzo mail turismo@comune.bra.cn.it. (rb)

 

Info: Città di Bra – Ufficio Cultura, Turismo, Musica e Teatro
tel. 0172.430185 – turismo@comune.bra.cn.it