IoAiutoBra 1 rid



Nato a Bra nel 1880, dopo essersi laureato giovanissimo in lettere si appassiona alla storia locale. Dopo una feconda attività di ricerca, è stato fondatore e responsabile per un ventennio, a partire dal 1919, del museo archeologico e storico-artistico della sua città. 

Considerevoli gli studi su Pollenzo antica e quelli sulla storia di Bra, tra i quali spicca lo studio del 1902 sull’origine della città. Importanti i saggi sui moti del 1821, scritti ad un secolo di distanza, e ricca la produzione saggistica dove sono degne di nota il “Regestum Comunis Albae” del 1904, “Dalla culla alla bara (Usi natalizi, nuziali e funerei della provincia di Cuneo)” del 1925, “Emanuele Filiberto all’espugnazione di Bra” del 1928, “The Indios e Jankees” del 1928 e “Nel regno della fantasia (Leggende della Provincia di Cuneo)” del 1931. Milano lasciò Bra nel 1945 per trasferirsi in Liguria, dove finì i suoi giorni nel 1959 a Diano Marina.