Ultime Home

Da lunedì 1 ottobre 2018 prenderanno avvio anche a Bra le prime operazioni relative al Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. A differenza del passato, la rilevazione sarà effettuata annualmente e coinvolgerà, di volta in volta, solo una parte dei cittadini e del territorio comunale.

Come ogni anno, nel mese di ottobre sono aperte le candidature a presidente di seggio elettorale. Possono presentare domanda a partire da lunedì 1 e fino a mercoledì 31 ottobre 2018, coloro che intendono iscriversi all’albo dei presidenti di seggio elettorale del Comune di Bra. Per poter richiedere l'ammissione occorre presentare domanda presso l'Ufficio Elettorale comunale, in via Barbacana 6 (primo piano), dal lunedì al venerdì in orario 8.30 - 12.45 e il martedì e giovedì pomeriggio, tra le 15 e le 16.

 

I temi finanziari sono stati il filo conduttore del consiglio comunale di ieri sera (lunedì 24 settembre 2018) a Bra, in una seduta che si è conclusa con la comunicazione, da parte del consigliere Alberto Bergesio (Partito Democratico), delle sue prossime dimissioni dall’assemblea. Impegni lavorativi fuori sede sono alla base della decisione di Bergesio, che ha ringraziato l’istituzione e i colleghi consiglieri per la collaborazione e il lavoro comune, mettendo a disposizione le sue competenze professionali nell’ambito dell’innovazione “affinché questa possa diventare leva di sviluppo per il nostro territorio”. A nome di tutto il Consiglio, il presidente Conterno ha ringraziato Bergesio per il lavoro fatto e per aver anteposto, in questo scelta, il bene della città. Come da regolamento, il Consiglio comunale dovrà procedere – entro dieci giorni dalla presentazione delle dimissioni al protocollo – alla surroga del consigliere dimissionario.

Da trent’anni il Comune di Bra e la svizzera Spreitenbach sono unite da un gemellaggio che sancisce ufficialmente i rapporti di amicizia tra le due città. Il “compleanno” del gemellaggio sarà festeggiato con una cerimonia ufficiale in programma venerdì 7 settembre 2018 alle 18 nel cortile di Palazzo Mathis alla presenza di una delegazione proveniente dalla svizzera, insieme ai rappresentanti delle istituzioni locali di ieri e di oggi e a tutti coloro che vorranno unirsi all’evento.


A seguire, sotto l’ala di corso Garibaldi, alle 20 sarà servita una cena (menù a 25 euro, su prenotazione) con piatti ispirati alle città e i paesi che hanno dei rapporti di gemellaggio e di amicizia con Bra. Oltre a Spreitenbach, infatti, Bra è gemellata anche con la cittadina tedesca Weil der Stadt, con Corral de Bustos (Argentina), San Sosti (Cosenza), Gualdo Tadino (Perugia) e ha stretto “patti di amicizia” e accordi con Badalucco (Imperia), con il comune francese di Saint Pons (Francia) e con la contea cinese di Yongchang.

Quello con Spreitenbach è il legame più longevo, nato alla fine degli Anni ‘80 su iniziativa dell’allora sindaco Piero Cravero e dell’amico svizzero Aldo Steiger. Il gemellaggio è stato formalizzato il 21 ottobre 1988 accompagnato, allora e negli anni a venire, da diversi viaggi e occasioni di confronto culturale, sociale, sportivo ed economico e di scambio tra gli amministratori, i cittadini e le associazioni braidesi e gli “amici” svizzeri. Spreitenbach, cittadina del cantone di Argovia di lingua tedesca, è abitata da circa 11 mila persone e si trova poco distante da Zurigo e da Baden.

La serata dedicata a celebrare il tentennale dell’amicizia tra Bra e Spreitenbach si chiuderà con l’arrivo della folkloristica “Carovana Balacaval” in piazza XX Settembre, alle 21,30, in concomitanza con il concerto dei Drega (swing manouche) per l’apertura del Festival degli artisti di strada che accompagna il weekend della festa patronale di Bra. (ea)

Info: Città di Bra – Ufficio turismo e manifestazioni
Tel. 0172.430185 – turismo@comune.bra.cn.it

Prenderanno il via a metà settembre (presumibilmente il 17, ferme restando le ultime verifiche tecniche) i lavori in via Cherasco a Bra, operati dalla società Scr Piemonte in collaborazione con la Provincia di Cuneo, ente proprietario del tratto di strada. L’intervento, dalla durata prevista di circa due mesi e mezzo, riguarderà l’ampliamento e il consolidamento della carreggiata della provinciale 661, a partire dal termine della discesa di Bra e fino al cavalcavia ferroviario di Cherasco.

Nel contesto di un’“alleanza scuola famiglia” fondamentale per garantire ai bambini e ai ragazzi un progetto educativo e formativo di qualità, le scuole braidesi, con l’Assessorato all’istruzione e la Consulta comunale delle famiglie propongono il “Settembre pedagogico 2018” con due appuntamenti rivolti a genitori e docenti.

In evidenza

  • Graduatoria asilo nido

    Sono pubblicate nella sezione Asilo Nido le graduatorie degli ammessi per l'anno educativo 2019/2020. La graduatoria è consultabile QUI

  • Le ultime notizie

    Linea diretta con il Palazzo comunale.  

  • Variazioni orari sportelli e servizi in estate

    Anche quest’anno, durante l’estate, alcuni sportelli e servizi chiudono o riducono l'orario.  A partire da sabato 27 luglio è chiuso al sabato mattna lo Sportello Servzi scolastici, prestazioni agevolate e Isee. L'apertura del sabato mattina (9-12) presso i Servizi demografici (via Barbacana, 5), riprende il 7 settembre. Lo sportello Consumatori attivo presso la “Casa delle associazioni” di piazza Valfrè sospende l’attività dal 29 luglio fino al 24 agosto. Lo sportello sarà nuovamente operativo dal 31 agosto, ogni sabato, dalle 9 alle 12. Stop estivo anche all’attività dello sportello braidese dell’Agenzia delle entrate ospitato al piano terreno del palazzo comunale che sarà chiuso al pubblico dal 29 luglio al 30 agosto.  Per tutto il mese di agosto non saranno prenotabili inoltre le sale del centro polifunzionale “Arpino”. L’ufficio Informagiovani resterà chiuso dal 12 al 23 agosto. La biblioteca civica sospende il servizio venerdì 16 e lunedì 19. L’ufficio manifestazioni è chiuso il 15. Lo Sportello Affissioni, Pubblicità e Tosap gestito dalla società Fraternità sistemi onlus situato in piazza Caduti per la libertà 18 sarà invece chiuso al pubblico dal 12 al 16 agosto. Le telefonate verranno dirottate sul numero della sede della società. Dal 5 agosto al 26 è chiuso al pubblico anche lo sportello Inps ospitato, il lunedì e giovedì, al piano terreno del Palazzo Municipale. Il servizio riprenderà regolarmente il 29 agosto.

  • Info rifiuti: i contatti dell'Ecosportello

      Si ricorda che per tutte le informazioni inerenti i rifiuti e il servizio di igiene urbana e per la consegna dei kit per la differenziata, è attivo l'Ecosportello. L'ufficio, con accesso da piazza Caduti per la Libertà oppure dal cortile di Palazzo Garrone, è aperto tutte le mattine dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30, oltre ai pomeriggi del martedì (13.30 – 17) e del giovedì (15 – 18.30). L’Ecosportello è raggiungibile telefonicamente al numero 0172.201054 o, via mail, all’indirizzo: ecosportello@strweb.biz.

  • Servizi Socio Assistenziali

    E' stata formalizzata la gestione associata in convenzione dei servizi socio-assistenziali tra i Comuni di Bra (ente capofila), Ceresole d’Alba, Cherasco, La Morra, Narzole, Pocapaglia, Sanfrè, Santa Vittoria d’Alba, Sommariva del Bosco, Sommariva Perno e Verduno. In questa sezione del sito web tutti i riferimenti relativi alle aree di intervento, alle sedi territoriali e ai contatti. 

  • BDAP - Banca Dati Amministrazioni Pubbliche: link parte lavori

     E' possibile accedere alle informazioni che il nostro Comune ha inviato alla BDAP (Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche del Ministero dell’Economia e delle Finanze) ai sensi del dlgs 229/2011 e secondo le modalità previste dal DM 26/02/2013.  Di seguito il link del Comune di Bra per accedere allla BDAP: Comune di Bra/BDAP .      

  • ZTL centro storico: i moduli per l'accesso

    Stanno per partire i controlli mediante telecamere dei varchi di accesso alla Ztl del centro storico. Residenti, titolari di posti auto, lavoratori ed altri soggetti che secondo la relativa ordinanza possono accedere all'rea, dovranno comunicare al comando di Polizia municipale i dati dei propri veicoli. I moduli per richiedere l'accesso.

  • Obbligo di pulizia di fossi e strade private

    Un'ordinanza comunale impone la pulizia di fossi e strade private ai proprietari di edifici e terreni prospicenti strade comunali o vicinali. Il motivo: impedire il ristagno di acqua sulla strada e il regolare deflusso. La sanzione può arrivare fino a 500 euro. La notizia.