IoAiutoBra 1 rid

Notizie Home

Prosegue l’attività della Scuola di Pace per l'anno 005-2006 con il quarto incontro venerdì 10 marzo alle ore 21, presso la Sala Conferenze del Centro Culturale "G. Arpino", via E. Guala 45. Il tema sarà: Bullismo e bullismi. Introdurra la serata: Daniele Novara, Direttore Centro Psicopedagogico per la Pace e la Gestione dei Conflitti di Piacenza.

Pur con molti distinguo e una buone dose di cautela, il Consiglio comunale di Bra ha approvato a larga maggioranza, ieri lunedì 13 febbraio 2006, l'ordine del giorno che apre l'iter di valutazione per l'aumento di capitale richiesto dalla società di gestione dell'aeroporto di Cuneo Levaldigi, la Geac spa. Al momento del voto, infatti, solo i gruppi di Alleanza nazionale e della Lega Nord hanno espresso il loro parere contrario ad un testo che, come precisato dal vice sindaco Giovanni Comoglio: “è l'assunzione di un indirizzo politico, non di un impegno finanziario. In Commissione Finanze si potrà approfondire il tema sull'opportunità di investire o meno in questa struttura”. Alle parole del vice sindaco hanno fatto eco quelle dell'assessore ai Trasporti, Roberto Russo, che ha ricordato come vi fosse un impegno tra i Comuni delle sette maggiori città della Provincia di Cuneo di “chiedere ai consigli comunali di esprimersi sulla situazione della Geac”, dopo che il consiglio provinciale aveva votato un sì fortemente condizionato.

Per i cittadini residenti a Bra che vogliono trasformare la loro auto a metano o Gpl, dal 13 di febbraio 2006 vi è la possibilità di ottenere uno sconto dagli installatori che hanno sottoscritto la convenzione ICBI, che vede quale capofila il Comune di Parma ed alla quale a suo tempo anche l'Amministrazione comunale della città della Zizzola aveva aderito.
Per ottenere lo sconto occorre recarsi da un installatore e chiedere se possiede i requisiti previsti dalla convenzione ICBI (diversa da quella sottoscritta con il solo Comune di Bra) e, direttamente sulla fattura, si vedrà scalato il contributo di circa 350 euro. Il contributo è “ad esaurimento”, quindi solo coloro che per primi faranno richiesta potranno beneficiarne. (rg)
Sarà Stefano Bollani, con il suo pianoforte, a regalarci un superlativo “jazz”, mercoledì 22 febbraio alle 21, sul palcoscenico del Teatro Politeama di Bra. Nell'indovinata messa in scena a fianco della Banda Osiris, gruppo musicale di tutto rispetto, questo artista ci proporrà lo spettacolo “Primo piano”, un divertente e ironico viaggio musical-teatrale incentrato sulla biografia dell'affermato pianista, cantante, attore.

Nel mese di marzo inizierà il corso “Suoni e immagini dal mondo giovanile”, in programma presso il Centro di aggregazione giovanile comunale di via Edoardo Brizio. Il corso, che si articolerà in cinque serate ciascuna delle quali incentrata su uno specifico stile musicale, sarà tenuto da Michele Marangi, collaboratore dell’Aiace ed esperto di cinema, video e comunicazione tramite immagini.