A Bra si utilizza l’arte per denunciare la violenza contro le donne

Pubblicato il 17 novembre 2021 • Arte

Il 25 novembre 2021 si celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, momento di sensibilizzazione contro un fenomeno che purtroppo continua a mietere vittime con allarmante frequenza. Nell’occasione, il museo di Palazzo Traversa e la Consulta braidese per le Pari Opportunità hanno avviato alcune iniziative che mirano a lanciare un forte messaggio di attenzione attraverso l’arte. L’iniziativa è partita settimane fa da Palazzo Traversa con l’intento primario di coinvolgere le scuole braidesi – che hanno prontamente risposto all’appello tanto che gli elaborati realizzati dagli studenti saranno oggetto dell'esposizione collettiva del 25 novembre – per poi allargarsi all’intera cittadinanza.

Il primo appuntamento in programma è previsto per sabato 20 novembre, quando il Teatro Politeama Boglione di piazza Carlo Alberto ospiterà dalle 10 alle 19 un’esposizione di “Ritratti femminili” realizzati dal vivo da venti artisti del territorio che, attraverso la pittura, esprimono il loro punto di vista contro la violenza sulle donne. La performance sarà aperta al pubblico gratuitamente e alle 12 è previsto un aperitivo di benvenuto offerto a tutti i presenti. Le opere realizzate resteranno esposte presso il teatro e saranno visibili il 25 novembre dalle 12,30 alle 18 e in occasione degli spettacoli teatrali fino alla fine di dicembre.

Il secondo momento dedicato al tema si svolgerà proprio il 25 novembre: alle 11,30 a Palazzo Mathis verrà inaugurata ufficialmente l’installazione artistica collettiva che ha visto la partecipazione degli studenti e dei cittadini che nei giorni scorsi hanno inviato al Museo Traversa la propria rielaborazione di ritratti fotografici femminili. L'installazione, composta da scarpette rosse di ceramica e dai ritratti, sarà realizzata sullo scalone del Palazzo Comunale e negli spazi intorno a piazza Caduti per la Libertà e sarà visitabile per tutta la giornata.

La cerimonia avrà ovviamente una conduzione tutta al femminile, con protagoniste l’assessore Lucilla Ciravegna, la presidentessa della Consulta per le Pari Opportunità Agata Comandè e la direttrice del Museo Civico di Palazzo Traversa Giovanna Cravero.

Tra gli appuntamenti dedicati al tema della violenza sulle donne anche la cena di solidarietà che la Consulta organizza per venerdì 3 dicembre presso l’Istituto salesiano di Bra. L’appuntamento, intitolato “Una mano in tuo aiuto”, vuole essere l’occasione per una raccolta fondi in favore delle donne afgane attraverso l’intervento di Emergency. Il costo della cena, durante la quale si svolgerà una lotteria, è di 30 euro. Prenotazione obbligatoria chiamando entro il 29 novembre i numeri 338-4204045 o 335-5971531.