Bacco&Orfeo: domenica 27 settembre Zingaresca a Santa Chiara

Pubblicato il 23 settembre 2020 • Musica Via Barbacana, 49, 12042 Bra CN, Italia

Prosegue la rassegna musicale Bacco&Orfeo, i Concerti della domenica di Alba e Bra, organizzati da Alba Music Festival in collaborazione con il Comune di Bra.

In particolare, ecco il dettaglio del concerto in programma nella Chiesa di Santa Chiara a Bra, domenica 27 settembre alle ore 16.30:

 
Zingaresca
Maristella Patuzzi violino
Andrea Bacchetti pianoforte

Béla Bartók 1881-1945
Danze popolari rumeno ungheresi
(trascr. Zoltán Székely
Joc cu bâtă (Danza con il bastone): Allegro moderato
Brâul (Danza della fascia): Allegro
Pe loc (Danza sul posto): Andante
Buciumeana (Danza del corno): Moderato
Poargă românească (Polka rumena): Allegro
Mărunţel (Danza veloce): Allegro


Jules Massenet 1842 -1912
da Thaïs: Méditation


Pablo de Sarasate 1844-1908
Zingaresca


Heinrich Wilhelm Ernst 1814-1865
Grand Caprice su “Der Erlkönig” di Schubert per violino solo, op. 26
Presto
Pablo de Sarasate
Fantasia da concerto sull’opera Carmen, op. 25
Allegro moderato – Andante molto moderato – Moderato – Lento assai – Allegro moderato – Moderato

 
Maristella Patuzzi ha registrato a undici anni Tzigane di Ravel per la Televisione svizzera di lingua italiana e nel 2000, a soli tredici anni, la Sony ha pubblicato un suo CD live. Dal 2002 ha tenuto concerti come solista con l’Orchestra della Svizzera Italiana, di Padova e del Veneto, con l’Adelphi Symphony Orchestra di Long Island a New York, con l’Orchestra da camera di Lucerna e Philharmonia Orchestra di Londra. A diciassette anni ha ottenuto la Maturità Federale Svizzera al Liceo di Lugano e conseguito il diploma di Violino con il massimo dei voti, lode e menzione speciale al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Ammessa come graduate, con borsa di studio per merito, nella classe di Miriam Fried, all’Indiana University, Bloomington dove, dal 2006, ha studiato sotto la guida di Mark Kaplan, nel 2007 vi ha conseguito il Performer Diploma in Violino con il massimo dei voti e, nel 2008, il Master in violino, sempre con il massimo dei voti. Nel 2009 s’è perfezionata con Sergej Krilov e nel 2011, al Conservatorio della Svizzera italiana, sotto la guida di Carlo Chiarappa, ha conseguito il Master of Arts in Specialized Music Performance in violino con il massimo dei voti e lode. Nel 2013 ha eseguito e registrato in prima assoluta il Concerto per violino e archi di Manuel De Sica, all’Auditorium “Niccolò Paganini” di Parma, con l’Orchestra Arturo Toscanini diretta da Flavio Emilio Scogna; il Concerto è stato pubblicato nel 2014 dalla Brilliant Classics. Ha vinto il primo premio ai concorsi nazionali e internazionali di violino e ha suonato al Progetto Martha Argerich, all’International Festival Rostropovich a Baku, a Les Classiques de Villars sur Ollon, al Settembre Musica MITO a Milano, a Torino e per la Società del Quartetto di Bergamo. Attualmente suona uno Stradivari del 1687, prestato da un collezionista privato.

 

Andrea Bacchetti ancora giovanissimo ha raccolto i consigli di musicisti come Karajan, Magaloff, Berio, Horszowski. Dopo il debutto a 11 anni con I Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone, si è esibito nei maggiori festival internazionali presso prestigiosi centri musicali: Konzerthaus (Berlino), Salle Pleyel, Salle Gaveu (Parigi), Rudolfinum Dvorák Hall (Praga), Teatro Coliseo (Buenos Aires), Ateneo Romano (Bucarest), Conservatorio di Mosca e molti altri. Ha suonato con più di 50 direttori e numerose orchestre di rilievo internazionale. Collabora con Rocco Filippini, Domenico Nordio ed ha lavorato più volte con il Quartetto Prazak, il Quartetto Ysaÿe, il Quartetto di Cremona ed il Quartetto della Scala. Fra la sua discografia, apprezzata dalle più importanti riviste internazionali specializzate, sono da ricordare le Suite Inglesi di Bach, il CD “Berio Piano Works” (DECCA), il DVD Arthaus con le Variazioni Goldberg di Bach, “The French Suite”, primo CD della “Complete Bach Edition” (Sony Music).

 

Al termine del concerto un brindisi con i vini della Casa vinicola de Puppi di Moimacco (UD), in collaborazione con Enoarmonie e la Regione Friuli Venezia Giulia.

INFO E PRENOTAZIONI: info@albamusicfestival.com
www.albamusicfestival.com
tel. +39.0173.362408