Di Strada in Strada e Ludobus

Pubblicato il 3 settembre 2018 • Cultura 12042 Bra CN, Italia

Una girandola di eventi, tra forme artistiche che spaziano dalla musica al teatro, dall’arte circense alla giocoleria: il Festival “Di Strada in Strada” consueto appuntamento di inizio settembre a Bra, è pronto ad incantare grandi e piccini. Il “sipario” sull’evento si alza già venerdì 7 settembre 2018 con l’arrivo della Carovana Balacaval che approderà in corso Garibaldi intorno alle 19,30 per dare il via ad una “festa gitana” che inizia subito dopo la cerimonia con cui le città di Bra e Spreitenbach festeggiano i trent’anni del gemellaggio che le unisce. Dopo la cena ispirata alle “città gemelle” sotto l’Ala di corso Garibaldi (su prenotazione), ci sarà il concerto gruppo Drega swingmanouche (dalle 21,30) in una mescolanza di note tzigane, riarrangiamenti di brani di Django Reinhardt e composizioni originali. Carrozze, cavalli e artisti della Carovana Balacaval si spostano poi ai giardini della Rocca dove, dalla mattina di sabato (dalle 11 e fino a domenica sera), si potrà “visitare” il villaggio allestito dall’associazione culturale Bruskoi Prala che metterà in piedi un punto bar e una serie di spettacoli. Sabato sera, alle 21,30, in piazza Caduti per la Libertà è in programma invece il concerto di Gianpiero Pramaggiore “Blues & Spirituals ‘Solo’ Concert”. Cantante, chitarrista e polistrumentista propone sonorità “universali” frutto anche di molte tournée all’estero.
Giornata clou del festival “Di Strada in Strada 2018” è quella di domenica 9: dalle 11 le vie del centro saranno invase da artisti di strada e performer italiani e stranieri che si esibiscono “a cappello”: dal “palo cinese” agli sketch comici, tra i suoni della “La Fantomatik orchestra” e tanti giovani musicisti, spettacoli con pupazzi, un mimo, imprevedibili attori e clown chiacchieroni e divertenti. Ad ogni angolo di strada una sorpresa, lungo via Vittorio Emanuele, via Principi di Piemonte, via Audisio, via Cavour, corso Garibaldi e piazza XX Settembre. Non mancheranno truccabimbi, live painting e attività laboratoriali rivolte ai più piccoli.

La Carovana Balacaval si sposta in piazza Caduti per la Libertà, mentre piazza XX Settembre sarà invasa da quattordici Ludobus provenienti da diverse parti d’Italia che si ritrovano a Bra per il consueto raduno nazionale. I furgoncini pieni balocchi accolgono, con i loro equipaggi, grandi e piccini con tanta voglia di cimentarsi insieme in giochi antichi, di legno, di prestigio, di abilità manuale, ma anche biciclette a spinta e giochi d’acqua. In piazza Giolitti, invece, spazio alle curiose evoluzioni di un Ape Cross. In via Cavour saranno esposti inoltre i bozzetti delle opere dei writers che partecipano al concorso “StreetHeArt” (scadenza 5 settembre): uno dei lavori selezionati diventerà un grande murales al Movicentro. La manifestazione prosegue fino alle 20. Per informazioni e dettagli è possibile consultare il sito www.turismoinbra.it scrivere a turismo@comune.bra.cn.it o telefonare allo 0172 430185.