Bra: entro fine gennaio saldo del canone degli orti urbani

Pubblicato il 2 gennaio 2020 • Altro

Deve essere saldata entro venerdì 31 gennaio 2020 la quota di compartecipazione alle spese per il 2020 degli orti urbani di Bra, secondo i nuovi canoni stabiliti dalla delibera 320/2019 per i diversi lotti: 60 euro per gli orti “Piumati 1”, “Piumati 2” e area Molineri (lotto intero); 30 euro per i mini lotti di via Molineri; 43 euro per l'area di Pollenzo, che diventano 86 euro per due lotti.

Il versamento tardivo (oltre il 28 febbraio 2020), comporta una mora di 15 euro aggiuntiva all’importo dovuto, con automatica decadenza dell’assegnazione in caso di mancato pagamento. Agli assegnatari inadempienti alla data del 31 marzo 2020 verrà revocata unilateralmente la concessione dell’orto, senza necessità di preavviso.

La quota potrà essere versata, mediante una delle seguenti modalità:

bonifico bancario presso la Tesoreria della C.R.Bra – Sede - Via Principi di Piemonte COD. IBAN: IT 88 Y 06095 46040 000010801357, intestato al Comune di Bra - Piazza Caduti Libertà 14, Bra, con la causale: “Orti urbani – Anno 2020”;

versamento alla cassa dell’ufficio Economato comunale (via Barbacana 6, secondo piano) nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 12.45;

mediante c/c postale n. 15746126 intestato al Comune di Bra.

Su richiesta, è possibile prevedere la rateizzazione del pagamento in due rate di eguale importo con scadenza rispettivamente a fine gennaio e a fine luglio.

Coloro che desiderassero rinunciare alla coltivazione dell'appezzamento loro assegnato potranno comunicarlo per iscritto all'ufficio Protocollo del Comune di Bra (via Barbacana 6, secondo piano), aperto dal lunedì al venerdì in orario 8.45 – 12.45, il giovedì con orario continuato fino alle 16. Per maggiori informazioni è possibile contattare l'ufficio Patrimonio telefonando allo 0172.438239 oppure scrivendo a patrimonio@comune.bra.cn.it.