Bra: il Consiglio approva variazione al bilancio e ricognizione partecipate

Pubblicato il 23 dicembre 2020 • Comune

Si è riunito ieri sera, in seduta telematica, il consiglio comunale di Bra. All’ordine del giorno dei lavori, la 12esima variazione al bilancio di previsione 2020/2022 e la ricognizione delle partecipate del Comune di Bra.

Molti i capitoli movimentati dall’ultima variazione al bilancio approvata all’unanimità dei consiglieri presenti, con numerose voci relative al recepimento di trasferimenti e contributi. Tra le principali variazioni, 10mila euro in più per l’Emergenza Casa, 170 mila euro di sostegno alla locazione, l’incremento di 20mila euro del fondo compensativo imposte locali per le imprese, i trasferimenti statali di 144mila euro nell’ambito dei decreti Ristoro e di 157mila euro per l’acquisto dei buoni alimentari. Si segnalano inoltre 61mila euro di contributo regionale per la prosecuzione del progetto socio-assistenziale “Dopo di Noi” dedicato all’assistenza di soggetti fragili e disabili, fondi stanziati per la promozione del commercio cittadino, 89mila euro di riparto parziale di contributi per i servizi della prima infanzia e minori entrate per violazioni al codice della strada per 140mila euro.

Il consiglio comunale di Bra si è poi dedicato alla revisione ordinaria delle partecipate, uno degli adempimenti che gli enti locali debbono adottare annualmente entro il 31 dicembre. “La ricognizione 2020 delle partecipate dal Comune di Bra consente di mantenerne inalterato il perimetro, rientrando tutte tra le diverse fattispecie previste dalla normativa – ha spiegato il sindaco Gianni Fogliato -. Questo perché le partecipazioni sono funzionali all’attività dell’ente, comprese le due realtà presso le quali deteniamo quote meramente simboliche, l’Agenzia di Pollenzo spa e il gruppo Egea, ma la cui utilità è rappresentata dal ruolo ricoperto all’interno del nostro territorio e per la centralità che hanno nella presenza di servizi di pubblica utilità in città”. La relativa delibera è stata approvata con 10 voti favorevoli e l’astensione della minoranza.

In chiusura dell’ultima seduta 2020, il ringraziamento del primo cittadino “a tutto il consiglio comunale per il lavoro fatto, ognuno nei rispetti ruoli, in un anno difficile e impegnativo in cui, insieme, si è comunque riusciti a portare avanti l’attività amministrativa, lavorando uniti per la città. L’augurio è di un nuovo anno diverso e migliore, che ci trovi fuori dalla pandemia e rafforzati nella coesione sociale”.
Il video dell’intera seduta è disponibile sul canale You Tube del Comune di Bra, collegandosi a questo link.