Bra, raccolta rifiuti: nei prossimi mesi al via il nuovo appalto

Pubblicato il 18 maggio 2018 • Ambiente

 

E’ stato formalizzato nei giorni scorsi dal Co.a.b.s.er (Consorzio rifiuti albese e braidese) l’esito del bando di gara per il servizio di raccolta rifiuti e igiene urbana nella Città di Bra, con durata triennale ed eventuale proroga per ulteriori tre anni. La ditta aggiudicataria è Ambiente 2.0, con operatività da parte dell'azienda EnergetikAmbiente.

La nuova gestione prenderà il via da luglio 2018, a seguito della proroga di un mese dell’attuale appalto per permettere i necessari adempimenti di legge. Da tale data è previsto un periodo transitorio di quattro mesi, durante i quali la ditta si impegna ad osservare e mantenere tutti i servizi attuali, approntando gli accorgimenti per la messa a regime dei nuovi servizi.

Infatti, le nuove disposizioni in materia di raccolta rifiuti e igiene urbana (sacco prepagato compreso) entreranno in vigore solo a partire dall’autunno inoltrato, ma alcune novità partiranno  già dal 1 luglio 2018: tra queste l’apertura dell’eco-sportello, affidato dal Co.a.b.se.r a STR (Società consortile Trattamento Rifiuti), che troverà collocazione in pieno centro cittadino, nei locali al piano terra di Palazzo Garrone, con ingresso dal cortile di piazza Caduti per la Libertà 18.   Il nuovo ufficio sarà a disposizione degli utenti tutti i giorni per informazioni sui servizi e per la consegna dei kit per la raccolta differenziata, dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30, oltre ai pomeriggi del martedì (13.30 – 17) e del giovedì (15 – 18.30).

Sempre a partire dal 1 luglio verrà inoltre messa in campo un’articolata e capillare campagna informativa in merito alle modalità di attuazione dei nuovi servizi e del sacco prepagato, volta a raggiungere con incontri e materiale divulgativo tutti i soggetti interessati, le associazioni presenti sul territorio, gli amministratori di condominio, fino alle singole famiglie.