Emergenza coronavirus: aggiornamento 03.09.21 e accesso diretto a Verduno

Pubblicato il 3 settembre 2021 • Emergenza

Come indicato dalla mappa della Regione sull’andamento del contagio in Piemonte, aggiornata a giovedì 2 settembre, sono 30 i domiciliati a Bra attualmente positivi al coronavirus. Un residente è ricoverato all'ospedale "Michele e Pietro Ferrero" di Verduno.

“Un dato in linea con quello territoriale – commenta il sindaco Gianni Fogliato –, con un aumento dell’età media dei contagiati rispetto alle scorse settimane. Apprendo con soddisfazione che gli Open Day organizzati a livello locale hanno avuto un ottimo riscontro in termini di partecipazione, soprattutto da parte di giovani cittadini. Le nuove generazioni hanno capito che vaccinarsi è necessario, per sé e per gli altri, per il quotidiano e per il domani che ci attende: a loro mi rivolgo con gratitudine e speranza, chiedendo di farsi portavoce con i coetanei ma anche con i più adulti, per raggiungere un’ancora più vasta adesione territoriale. Non si tratta solo di un gesto individuale per la tutela della nostra salute, ma di una scelta dal forte significato collettivo: vacciniamoci per il bene e la sicurezza della nostra comunità, perché la nostra città possa vivere a pieno tutte le sue attività, priorità e caratteristiche, senza nuovi limiti o chiusure.

Prosegue intanto la campagna di sensibilizzazione, in collaborazione con l’Asl Cn2. Nei giorni scorsi ho incontrato i dirigenti scolastici per sostenere e rafforzare insieme la copertura vaccinale in vista della ripresa della didattica, che vogliamo con determinazione poter continuare in presenza.

Ricordo che da domenica 5 a venerdì 17 settembre sarà ancora possibile vaccinarsi in accesso diretto per tutte le fasce di età, ma nella sola sede di Verduno, dalle ore 8 alle ore 16.30. Maggiori informazioni sulla piattaforma www.ilpiemontetivaccina.it”.