I droni monitorano dall’alto gli edifici storici di Bra

Pubblicato il 6 dicembre 2021 • Altro

Nei giorni scorsi alcuni droni dell’Associazione dei Cavalieri Italiani del Sovrano Militare Ordine di Malta (ACISMOM) hanno sorvolato la parte alta della città e il santuario della Madonna dei Fiori. L’operazione, programmata in collaborazione con il Comune, aveva come obbiettivo il monitoraggio aereo di alcuni  edifici storici e chiese della città, ed è stato reso possibile dai moderni strumenti di cui è dotato questo speciale Corpo Militare con sede a Roma chiamato ad intervenire anche in occasione di gravi calamità naturali.

Sabato 4 dicembre 2021 era presente anche il capo raggruppamento per il Piemonte e la Valle d’Aosta del Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta (CISOM) Ilario Ziliotto, accolto dal sindaco Gianni Fogliato e dall’assessore ai lavori pubblici Luciano Messa. Alle operazioni hanno preso parte diversi volontari del CISOM della provincia di Cuneo, tra cui i braidesi Cinzia Tortore e Lino Ferrero.

“Ringraziamo l’ACISMOM per questo importante servizio”, commentano il sindaco Gianni Fogliato e l’assessore Luciano Messa. “Un ispezione dall’alto dei principali edifici storici della città si rivelerà certamente utile in occasione di futuri interventi di manutenzione, soprattutto per la chiesa di Santa Chiara, nella quale sono stati eseguiti anche dei monitoraggi interni”.