Il Comune chiede a Trenitalia la riattivazione della Bra-Cavallermaggiore

Pubblicato il 21 luglio 2020 • Mobilità Piazza Caduti per la Libertà, 12042 Bra CN, Italia

Da alcuni mesi i treni della linea Bra-Cavallermaggiore sono fermi. Uno stop dovuto alla pandemia da Covid-19, che però è venuto meno a maggio per effetto del DPCM del 26 aprile 2020. Tuttavia, nonostante il via libera del Governo e le precedenti sollecitazioni degli utenti e dell’Amministrazione braidese, Trenitalia non ha ancora provveduto a ripristinare la linea, né a introdurre un servizio di bus sostitutivo. Nei giorni scorsi, il Comune ha incontrato i rappresentanti dell’azienda per chiedere nuovamente che la linea ferroviaria venga riattivata.

Abbiamo voluto esprimere a Trenitalia i grossi disagi patiti da molti cittadini braidesi”, commentano il sindaco Gianni Fogliato e l’assessore ai trasporti pubblici Daniele Demaria, che aggiunge: “Dall’azienda abbiamo ricevuto rassicurazioni circa il riavvio del servizio. Ci auguriamo che avvenga al più presto presto”.