Niente Tari sulle pertinenze delle abitazioni a Bra

Pubblicato il 14 novembre 2017 • Tributi Piazza Caduti per la Libertà, 12042 Bra CN, Italia

Il Comune di Bra non applica la quota variabile della tassa rifiuti (Tari) sulle pertinenze delle abitazioni. La precisazione è utile perché in questi giorni circolano informazioni di stampa riferite ad una questione che sta interessando diverse amministrazioni comunali, sulla scorta di una recentissima interpretazione data dal Ministero dell’Economia e delle finanze sulla corretta applicazione dei criteri di calcolo della tassa.

Da sempre l’amministrazione comunale braidese non applica la quota variabile sulle pertinenze, per le quali è dovuta solo la quota fissa, come previsto dal regolamento comunale sull’Imposta comunale unica (Iuc), di cui la Tari costituisce una componente. L’indicazione è contenuta anche negli avvisi di pagamento che sono recapitati annualmente dall’ufficio tributi comunale ai contribuenti interessati, assieme ai modelli F24 necessari per il pagamento, documenti nei quali sono specificate le modalità di calcolo delle quote fisse e variabili dovute.

Sempre a proposito di tassa rifiuti, chi non fosse riuscito a rispettare la scadenza del 16 settembre per il pagamento del saldo della Tari per il 2017 può ancora mettersi in regola attraverso l’istituto del ravvedimento operoso, che consente una regolarizzazione con un minimo sovrapprezzo senza l’applicazione delle più pesanti sanzioni previste in caso di accertamento dell’irregolarità. Per farlo è possibile rivolgersi allo sportello dell’ufficio tributi comunale, al numero 0172.438233 o vmail tributi@comune.bra.cn.it.