Uno spettacolo in streaming per celebrare la Giornata della Terra

Pubblicato il 21 aprile 2021 • Ambiente

Domani, giovedì 22 aprile 2021, ricorre la 51° Giornata della Terra, la più grande manifestazione dedicata al Pianeta oltre che un momento in cui acquisire consapevolezza dei crescenti problemi ambientali che stiamo vivendo e adottare comportamenti più virtuosi che possano aiutare a riparare i danni. In occasione di questo importante appuntamento il Comune di Bra fornisce a tutti i cittadini interessati – oltre che a diverse scolaresche – la possibilità di assistere gratuitamente in streaming allo spettacolo “La donna più grassa del mondo”, pluripremiata commedia di Emanuele Aldrovandi dedicata al tema dell’ambiente raccontato attraverso la metafora della voracità alimentare di una donna, simbolo dell'umanità. A portare in scena lo spettacolo il Centro Teatrale MaMiMò di Reggio Emilia.

Una grossa crepa minaccia la casa in cui vivono i protagonisti della storia, ma solo uno di loro sembra preoccuparsene: l’Uomo del piano di sotto. Da mesi tenta di convincere la coppia di vicini a intraprendere i lavori di ristrutturazione. Ma la crepa, secondo loro, non esiste. Intanto al piano di sopra vive la Donna più grassa del mondo, che sembra intenzionata a non rinunciare alla felicità che le da il cibo.

Tutti i cittadini interessati dovranno prenotarsi inviando entro le 14 di domani una mail all’indirizzo ambiente@comune.bra.cn.it. Nel primo pomeriggio riceveranno, sempre via mail, il link per poter assistere gratuitamente allo spettacolo attraverso pc, smartphone o tablet. Il link è destinato alla visione privata, non è pubblicabile su siti internet o social, né divulgabile a terzi. Lo spettacolo sarà disponibile in streaming per tutta la giornata.

La lotta ai cambiamenti climatici è la più grande sfida che l'umanità ha difronte per difendere la vita sulla terra così come la conosciamo”, commenta l’assessore all’ambiente Daniele Demaria. “Se è vero che è un tema in parte complesso è altrettanto vero che coinvolge tutti indistintamente, dal mondo produttivo alla vita privata. È quindi fondamentale che tutti abbiano coscienza della portata della sfida e l'arte rappresenta un ottimo strumento per portare il tema al maggior pubblico possibile. Lo spettacolo proposto, in particolare, evidenzia in modo originale come il rimandare o sottovalutare il problema possa risultare catastrofico per tutti”.