La classificazione (o “zonizzazione”) acustica è uno strumento di pianificazione previsto dalla Legge Regionale n°52 del 20 ottobre 2000, che ha introdotto le disposizioni per la tutela dell’ambiente in materia di inquinamento acustico finalizzate alla prevenzione, alla tutela, alla pianificazione e al risanamento dell’ambiente esterno e abitativo, nonché alla salvaguardia della salute pubblica da alterazioni conseguenti all’inquinamento acustico derivante da attività antropiche, in attuazione dell’art. 4 della Legge 26 ottobre 1995, n°447 (Legge quadro sull’inquinamento acustico).

Nella classificazione acustica, il territorio è suddiviso in 6 classi differenziate a secondo della destinazione d’uso e dei rispettivi limiti di immissione, emissione, e differenziali di immissione di rumore. A titolo esemplificativo, i limiti fissati dallo strumento di pianificazione devono essere oggetto di verifica preventiva nel caso di nuovi insediamenti residenziali, nonché devono essere rispettati dalle attività produttive nell’esercizio del loro lavoro.

Con Deliberazione del Consiglio Comunale n°40 del 24.07.2017, è stata approvata la proposta di revisione della vigente Classificazione Acustica Comunale del territorio comunale di Bra.

 

Materiale:

Revisione zonizzazione acustica (D.C.C. n°40/2017)

Zonizzazione acustica vigente (D.C.C. n°35/2004 e s.m.i.)