Anche a Bra si è celebrato lunedì 10 febbraio 2020 il “Giorno del Ricordo”, solennità istituita nel 2004 per conservare la memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata. Come di consueto la mattinata ha visto due momenti di riflessione e raccoglimento: la messa celebrata al Santuario della Madonna dei Fiori, seguita dalla deposizione della corona d’alloro presso la lapide collocata nella piazza dedicata ai Martiri delle Foibe. Nel corso della cerimonia ha portato la propria testimonianza l’esule Luciana Rizzotti, oggi braidese.

Il Giorno del Ricordo a Bra è stato organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Comitato cittadino per l’affermazione dei valori del 27 gennaio, del 10 febbraio e del 25 aprile e  l’Istituto Storico della Resistenza di Cuneo. (rb)


                                                                        

Info: Città di Bra – Ufficio Cultura
         tel. 0172.430185 –  cultura@comune.bra.cn.it