IoAiutoBra 1 rid

Nel mese di settembre riprende a Bra l’Alzheimer Cafè, iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione “La Cordata”, l’associazione “Insieme” e la Caritas interparrocchiale. Si tratta di incontri di auto mutuo aiuto riservati ai familiari e/o caregivers di persone affette da questa malattia neurodegenerativa.

Vista la situazione attuale che sta vivendo tutta la collettività, la frequentazione di un gruppo sociale di riferimento è utile al fine di contenere e gestire le ansie da pandemia e dal trauma collettivo scaturito dall’emergenza Covid -19. Inoltre, il gruppo di auto mutuo aiuto fornisce ai caregivers supporto ed attenzione, oltre a dare tutte le informazioni sulla patologia, la sua evoluzione e gestione nel tempo, e a suggerire nuove modalità per l’assistenza del malato al proprio domicilio.
Il primo incontro si terrà venerdì 18 settembre 2020 dalle 9.30 alle 11.30 presso il Centro di incontro intercomunale di via Montegrappa. Gli appuntamenti successivi sono in programma tutti i venerdì alla stessa ora fino al 18 dicembre. Gli incontri dell’Alzheimer Cafè saranno condotti dalle due psicologhe che seguono il progetto, le dott. Luisa Curti e Alessia Morelli, a disposizione dei caregivers e di tutti coloro che sono interessati a partecipare.

Gli appuntamenti, gratuiti, si svolgeranno nel rispetto assoluto delle misure di prevenzione da Covid -19. In particolare, occorre presentarsi al Centro di incontro 5 minuti prima dell’orario fissato per l’inizio dell’incontro, si potrà accedere alla struttura (dall’ingresso preventivamente indicato) solo se la propria temperatura corporea è inferiore a 37,5 gradi e se si è muniti di mascherina. È escluso l’accesso ai minori e alle persone non autosufficienti. Inoltre, una volta all’interno del centro sarà necessario igienizzarsi le mani prima di prendere parte all’incontro e mantenere sempre le distanze di sicurezza interpersonale.

La partecipazione agli incontri dovrà essere confermata anticipatamente chiamando i numeri 349-8314730 (dott. Morelli) o 347-8859510 (dott. Curti). (rb)