Notizie Home

Su richiesta dell'Assessorato all'ambiente della Provincia di Cuneo, si è svolta nella serata del 6 aprile 2005 presso la sala Resistenza del Palazzo civico di Bra, la cerimonia di giuramento delle nuove Guardie ecologiche volontarie che presteranno servizio sul territorio provinciale. In apertura della serata, a salutare il nutrito gruppo di volontari presenti, il Sindaco Camillo Scimone, affiancato dagli assessori all'Ambiente della Provincia di Cuneo, l'architetto Umberto Fino, e del Comune di Bra, il dottor Giovanni Marco Gallo, oltre che dall'assessore comunale Roberto Russo e dal coordinatore provinciale delle Guardie ecologiche, dottor Sereno Mariano.

Il fascino che le vette più elevate hanno da sempre esercitato sugli uomini e le immense risorse che, sepolte sotto i ghiacci, le terre fredde sono in grado di custodire. Di questo e di altro si discuterà mercoledì 13 aprile 2005 a Bra, con inizio alle ore 21 presso il Coro di Santa Chiara in via Barbacana, nell'ambito della serata “Dall'Antartide all'Himalaya” organizzata dal Laboratorio territoriale di educazione ambientale Bra-Alba, dal Museo civico di scienze naturali “Craveri” e dall'associazione “Amici dei musei” di Bra in collaborazione con l'Amministrazione provinciale di Cuneo.

Nel 7° incontro della Scuola di Pace, che si terrà a Bra Mercoledì 13 aprile alle ore 21 , presso la Sala Conferenze del centro Culturale “G. Arpino”, via E. Guala 45, dal titolo “Il Salvador a 25 anni dalla morte di Mons. Romero" ascolteremo la testimonianza di Padre Benito TOBAR, sacerdote salvadoregno che ha conosciuto e collaborato con Monseñor Romero.

Rilevate anomalie negli scarichi industriali nella fognatura di Bra, la ditta concessionaria del ciclo idrico, la società Tecnoedil, eseguirà nei prossimi giorni dei controlli negli insediamenti industriali ed artigianali cittadini.
Scopo dei sopralluoghi, che avverranno martedì 12 aprile 2005 (dalle 9 alle 12), mercoledì 13 (dalle 14 alle 17) e giovedì 14 (dalle 9 alle 12), la campionatura delle acque reflue, per verificare l'origine dei conferimenti irregolari, verificati presso il depuratore de la Bassa ed attestati anche da analisi effettuate dall'Arpa, l'agenzia regionale per l'ambiente. I tecnici della concessionaria effettueranno visite nelle aziende senza preavviso ma muniti di idonei documenti di identificazione. (rg)
Con il progetto “Fà la cosa giusta!”, continua la collaborazione del Comune di Bra con gli Istituti scolastici superiori del territorio nelle attività di orientamento professionale e formativo post-diploma. L’Istituto tecnico “Guala” di Bra ha aderito all’iniziativa programmando, per i propri studenti delle quinte, quattro incontri che vedranno impegnati i consulenti di orientamento del Servizio politiche attive del lavoro comunale, con l’obiettivo di offrire ai ragazzi, in vista della conclusione del ciclo di studi superiore, strumenti conoscitivi e di approfondimento del mercato del lavoro e delle opportunità del contesto produttivo locale, attraverso l’analisi delle figure professionali richieste.