Consiglio comunale dei Ragazzi

Ultima modifica 5 maggio 2022

Anche i cittadini più piccoli debbono avere la possibilità di esprimere la propria opinione per contribuire al miglioramento della città. 

Con questo spirito, nell'autunno del 1998, è stato istituito a Bra il Consiglio Comunale dei Ragazzi al quale partecipano, in qualità di elettorato attivo e passivo, tutti gli alunni che frequentano le classi quarta e quinta delle scuole elementari e tutti quelli delle tre classi delle medie inferiori, sia delle scuole statali che private di Bra. Nel progetto sono coinvolti oltre 1.500 ragazzi.

Le elezioni dei consiglieri si svolgono ogni due anni sulla base di liste presentate in ogni singola scuola e, contestualmente, tutte le classi possono presentare un progetto che possa essere realizzato con il budget che di volta in volta viene messo a disposizione dall'Amministrazione Comunale.

Le sedute pubbliche del Consiglio Comunale dei Ragazzi si tengono, di norma, presso la Sala Consiliare in Palazzo Municipale. Vi partecipano i consiglieri ragazzi, eletti nelle scuole cittadine dove ogni biennio vengono istituiti i seggi. Viene sempre invitato il Sindaco, che vi partecipa di diritto. Potranno intervenire alle sedute anche i componenti della Giunta, per le rispettive materie di competenza, nonché, quali uditori, gli altri componenti del Consiglio Comunale. E' inoltre garantita dalle dirigenze scolastiche la presenza di almeno un docente per ogni Istituto, pubblico o paritario.

Durante le sedute, i consiglieri comunali dei ragazzi dibattono su temi inerenti la città, portando in assemblea le loro necessità e i loro punti di vista sulle questioni che li toccano più da vicino. Possono anche essere affrontate tematiche di più ampio respiro suggerite dall’attualità o da iniziative nazionali o internazionali in corso. In ogni caso, i consiglieri possono presentare progetti da realizzare in ambito cittadino ed interagire in merito con il Sindaco e la Giunta comunale. I consiglieri posso organizzarsi in commissioni di lavoro ed essere seguiti nei lavori da un incaricato del Comune per fornire loro assistenza. Con il passaggio dal primo al secondo anno del modulo biennale, decadono i consiglieri che lasciano le scuole medie per le superiori. A loro subentrano i primi esclusi in modo tale da garantire rappresentatività alla scuola.

 

Documenti

Le bozze di logo presentate nel 2009

I diritti dell'infanzia secondo il Consiglio comunale dei ragazzi di Bra

Il regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale dei ragazzi