Contributi per persone non autosufficienti in difficoltà

Ultima modifica 20 luglio 2021

Preso atto della presenza per errore materiale di un duplice riferimento alla data di scadenza per la presentazione delle istanze di acceso ai contributi previsti dall'Avviso originale, si comunica e conferma che il termine corretto per l’inoltro delle domande è il 31 luglio 2021.

In attuazione di quanto disposto dalla Giunta regionale, che ha attribuito a Bra risorse pari a 76.600 euro per l’anno 2021, il Comune di Bra, quale ente capofila della Convenzione intercomunale per la gestione dei servizi socioassistenziali, ha attivato l’erogazione di contributi economici in favore di persone non autosufficienti che si trovano in situazione di fragilità economica.

BENEFICIARI DEI CONTRIBUTI

Persone che a seguito della valutazione dell’Unità di Valutazione Geriatrica o dell’Unità Multidisciplinare di Valutazione della Disabilità sono state definite “Non Autosufficienti” e sono collocate nella lista di attesa per prestazioni domiciliari di cui alla D.G.R. 3-2257/2020 o per un inserimento in struttura residenziale e la cui rete familiare ha subito una riduzione della capacità di sostegno alla persona non autosufficiente nel periodo 1° marzo 2020 – 30 giugno 2021.

REQUISITI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Persone residenti nel territorio del Distretto di Bra (Comuni di Bra, Cherasco, Narzole, La Morra, Verduno, Sommariva del Bosco, Sanfrè, Ceresole d'Alba, Sommariva Perno, Pocapaglia, Santa Vittoria) in possesso dei seguenti requisiti:

- il beneficiario deve essere stato valutato dall’UVG o dall’UVMD ed essere in Lista di attesa per prestazione domiciliare o per l’inserimento in struttura residenziale (i nuovi casi potranno presentare la domanda dopo aver ricevuto l’esito della valutazione UVG o UMVD);

- la valutazione della competente UVG o UMVD deve essere corredata dell’indicazione se trattasi di persona con disabilità grave o gravissima* (nel caso di una valutazione precedente che non riporti tale indicazione, il Servizio Sociale provvederà a richiederlo direttamente alle Unità di Valutazione competenti);

- possedere un reddito ISEE socio-sanitario rientrante in una delle fasce previste come indicato sotto.

- compilare la domanda allegata al presente avviso in ogni sua parte, barrando le condizioni intervenute durante il periodo 01/03/20 – 30/06/21 e riguardanti almeno un membro del nucleo familiare convivente, i figli non conviventi e loro coniugi o conviventi nel proprio nucleo familiare, come sotto richiamate in relazione al tipo di evento familiare avvenuto:

  • Perdita del lavoro di un congiunto convivente
  • Perdita del lavoro di un congiunto non convivente
  • Cassa integrazione di un congiunto convivente
  • Cassa integrazione di un congiunto non convivente
  • Cessazione attività lavorativa di un proprio congiunto convivente
  • Cessazione attività lavorativa di un proprio congiunto non convivente
  • Decesso di congiunto con reddito non inferiore ai 15.000,00 lordi annui

TIPOLOGIA DELLA PRESTAZIONE EROGATA

Il contributo economico straordinario viene erogato sotto forma di assegno mensile e l’importo viene determinato tenendo conto delle tabelle sottostanti:


MODALITÀ DI ACCESSO AL CONTRIBUTO

Per l’accesso ai contributi verrà redatta la graduatoria delle domande pervenute entro il 31/07/2021. Il punteggio di tale graduatoria è determinato dalla somma del punteggio della valutazione UVG e UMVD e l’incidenza degli eventi dichiarati relativamente al nucleo.

UTILIZZO DEL CONTRIBUTO

I beneficiari potranno utilizzare il contributo ricevuto per prestazioni socio-sanitarie e sociali regolarmente contabilizzate, conservando gli originali che attestino la spesa sostenuta. Le spese devono riferirsi a prestazione usufruite esclusivamente dal beneficiario nell’arco dell’anno di validità del contributo e la cui spesa deve essere stata liquidata entro il mese successivo all’ultimo assegno ricevuto.

Non verranno prese in considerazione spese per servizi usufruiti da persone diverse dal beneficiario o rendicontate oltre il 30° giorno del mese successivo dell’ultimo assegno ricevuto.

SERVIZI FRUIBILI CON IL CONTRIBUTO

  • prestazioni professionali;
  • prestazioni di assistenza familiare (caregiver familiare come definito dall’art. 1 comma 255 della Legge 27 dicembre 2017, n. 205);
  • servizi di tregua, consistenti in prestazioni domiciliari finalizzate ad alleviare gli oneri di cura da parte della famiglia;
  • fornitura di pasti, servizi di lavanderia, interventi di pulizia, igiene;
  • trasporto per visite mediche e terapie previste o collegate al PAI personale.

Per quanto attiene l’utilizzo a favore di caregiver familiari, tale intenzione deve essere
specificata nella domanda di contributo.

DURATA DEL CONTRIBUTO

Il contributo economico straordinario ha la durata di 12 mensilità dal momento del riconoscimento.

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

Le istanze dovranno essere corredate dalla certificazione ISEE Socio sanitaria in corso di validità della persona non autosufficiente, copia fotostatica del documento di identità e del codice fiscale del richiedente e del beneficiario, copia del verbale di invalidità civile rilasciato dall’INPS a seguito di accertamento della competente commissione medico legale dell’ASL, copia eventuale decreto di tutela/amministrazione di sostegno qualora la dichiarazione sia sottoscritta da tutore o amministratore di sostegno e presentate attraverso l’apposito modulo scaricabile direttamente dal sito istituzionale del Comune di Bra (www.comune.bra.cn.it) oppure ritirato presso le sedi territoriali dei Servizi Sociali Intercomunali del Distretto di Bra (Bra c/o “Casa della Salute”; Cherasco via G. Lagorio 5; Sommariva del Bosco via Cavour 72) a partire da Lunedì 14 Giugno 2021 e sino al 31 luglio 2021.

Per ogni informazione e chiarimento sul presente avviso e sulla compilazione della domanda è possibile rivolgersi ai Servizi Sociali Intercomunali del Distretto di Bra, contattando, in caso di caregiver di persona anziana, la Dott.ssa Balla Loredana (cell. 320 4654651) e, in caso di caregiver di persona disabile, la Dott.ssa Monica Schellino cell. 3204319846) e-mail: servizisociali.ambitobra@comune.bra.cn.it).

La domanda di partecipazione, debitamente compilata e sottoscritta in originale e corredata degli allegati suindicati, potrà essere spedita al Comune di Bra, Servizi Sociali Intercomunali, Piazza Caduti della Libertà n. 14 in uno dei seguenti modi:

  • invio tramite posta A.R.;
  • invio tramite fax (0172-44333) della domanda e relativi allegati recante la firma autografa e la copia del documento di identità del dichiarante;
  • messaggio da una qualsiasi casella di posta elettronica, con allegati domanda e documenti in uno o più file sottoscritti con firma digitale;
  • messaggio di posta elettronica, con allegati domanda e documenti, il cui autore sia identificato dal nostro sistema informatico con l’uso della carta di identità elettronica o della carta nazionale dei servizi;
  • messaggio, con allegati domanda e documenti, trasmesso tramite la casella di posta elettronica certificata (PEC) del mittente alla casella di PEC del Comune di Bra (comunebra@postecert.it);
  • copia della domanda recante la firma autografa e la copia del documento di identità del dichiarante acquisite mediante scanner e trasmesse tramite una qualsiasi casella di posta elettronica, semplice o certificata, alla casella di posta elettronica protocollo@comune.bra.cn.it.

Le domande dovranno pervenire materialmente in una delle suindicate modalità entro e non oltre le ore 12.00 del 30 Settembre 2021.

 

Documenti

L'avviso pubblico

Precisazione data scadenza

 

Modulistica

Il modello di domanda

 

Orari e contatti