Aiuti alle imprese di Bra per emergenza Covid-19

Ultima modifica 24 maggio 2021

Il Comune di Bra ha sottoscritto assieme ad Ascom Bra, Confartigianato Cuneo e tre istituti di credito locali (Banca di CherascoBanca d’Alba e Banco di credito P. Azzoaglio) un accordo per favorire l’accesso al credito e sostenere processi di digitalizzazione delle piccole e medie aziende di Bra particolarmente danneggiate dagli effetti e dalle misure per contrastare l’emergenza sanitaria Covid-19.

Due le misure di intervento:

  • accesso al credito
  • sostegno ai processi di digitalizzazioni

 
Chi può beneficiare dell’intervento?

Possono beneficiare degli interventi le aziende con:

  • sede operativa nel Comune di Bra:
  • fatturato nell’anno 2018 inferiore a € 400.000,00;
  • che abbiano subito un calo di fatturato nel bimestre aprile/maggio 2020 pari almeno ad un terzo dell’analogo periodo dell’anno 2019 (comprovato da evidenze contabili o sulla base di documenti fiscalmente rilevanti), tranne per le categorie che rientrano tra quelle previste nei c.d. "Decreti Ristori" ai fini del rilascio degli interventi della "misura 2";

 

misura 1: Accesso al credito

Gli istituti di credito firmatari (Banca di CherascoBanca d’Alba e Banco di credito P. Azzoaglio) si impegnano a non applicare spese e/o le commissioni su finanziamenti per un importo massimo di € 60.000,00 per un periodo di anni 5 dei contratti sottoscritti, per un importo massimo di 250 € per ogni singola azienda se già titolari di conto corrente presso gli istituti firmatari dell'accordo con il Comune di Bra. Nel caso di aziende non titolari di rapporti con gli istituti di credito firmatari l'importo massimo della spesa non aplicata è ridotto alla metà (125 €).

I finanziamenti prevedono il versamento della prima rata solo dopo dodici mesi dall'erogazione e l’applicazione di un saggio di interesse pari a zero (TAN) per i primi 12 (dodici) mesi del finanziamento. Per i restanti mesi del finanziamento sarà applicato un tasso variabile pari ad un incremento dell’1% del tasso Euribor a 6 mesi, con un valore minimo pari all’1%, senza l’applicazione di ulteriori spese.

L'intervento sarà erogato direttamente dalle banche firmatarie e la pratica sarà espletata direttamente presso le rispettive filiali.

Dove trovare a Bra le banche firmatarie dell'accordo

Banca di Cherasco: piazza Carlo Alberto 8 (0172.430679), via Vittorio Emanuele II 46 (0172.423820), sito web www.bancadicherasco.it

Banca d'Alba: piazza Carlo Alberto 34 (0172.439057), sito web www.bancadalba.it

Banco di credito P. Azzoaglio: via Giuseppe Verdi 10 (0172.430488), sito web www.azzoaglio.it

 

misura 2: Sostegno alla digitalizzazione

Il bando (pubblicato integralmente a fondo pagina) è finalizzato al rilascio di voucher per rimborsate spese fatte dalle imprese in materia di commercio elettronico e tutte quelle che interessano la digitalizzazione dei processi: pagamenti digitali, realizzazione o restyling sito web; acquisto di software, hardware o formazione specifica; implementazione delle risorse software aziendali per la contabilizzazione e l’adeguamento funzionale finalizzati all’attivazione di percorsi di utilizzo dei canali del commercio elettronico o dell’automazione dei processi. Il voucher sarà rilasciato anche per le spese di attivazione o potenziamento dei servizi di connettività alla rete web, nonché per le spese di attivazione o potenziamento dei servizi di pagamento elettronico, sostenendo anche l’acquisto dei relativi apparati.

L'importo del voucher è pari al 50% delle spese effettuate tra un minimo di 500 euro e un massimo di 750. All'importo si aggiunge un bonus di 100 euro (quindi voucher compresi tra 350 e 850 euro) per chi ha frequentato, a partire da maggio 2021, un corso di almeno 4 ore di formazione specifica sui temi della digitalizzazione dell’attività economica.

A poter beneficiare dei contributi sono aziende che vantano sede legale o operativa a Bra, con un fatturato inferiore ai 400.000 euro annui e che abbiano registrato un calo del fatturato 2020 su 2019 di almeno il 10%. Devono inoltre essere in regola con il pagamento dei tributi comunali per gli anni 2019 e 2020.

La domanda può essere presentata direttamente o per il tramite di una delle associazioni firmatarie scrivendo all'indirizzo PEC comunebra@postecert.it allegando il modulo di domanda debitamente sottoscritto e la documentazione allegata richiesta. Termine ultimo per la presentazione il 31.10.2021.

 

Maggiori informazioni

Ascom Bra: Via Milano 8 (0172.413030), sito web www.ascombra.it

Confartigianato Cuneo sede di Bra: Piazza Giovanni Arpino 35 (0172.429611), sito web www.cuneo.confartigianato.it

Comune di Bra Ripartizione Finanziaria: piazza Caduti per la libertà 14

 

Documenti

Il testo dell'accordo sottoscritto il 24.09.2020

Il bando 2020 (scaduto)

Il bando 2021

 

Modulistica

Il modulo

 

Orari e contatti