Manomissione del suolo pubblico per allacciamenti a infrastrutture

Ultima modifica 13 gennaio 2021

Nel caso sia necessario effettuare lavori o interventi che comportano la manomissione del suolo pubblico, è necessario presentare domanda all'Amministrazione comunale che ne autorizzerà l'esecuzione. Per il solo allacciamento alla fognatura, unicamente per l'allaccio alla tubazione, la relativa autorizzazione è concessa dall'azienda che gestisce il ciclo idrico integrato (la ditta Tecnoedil)  con gli uffici comunali che autorizzeranno la manomissione del suolo pubblico.

La pratica va integrata dai visti dei sottoservizi presenti nell'area oggetto di intervento, ovvero quelli di Enel distribuzione (energia elettrica), 2 I Rete Gas (gas), Telecom Italia (telefonia), Tecnoedil (ciclo idrico). Una volta integrata con tutti i visti, la pratica verrà istruita dagli uffici e il richiedente dovrà ritirare l'autorizzazione in municipio.

Costi: al ritiro dell'autorizzazione il richiedente dovrà portare una marca da bollo da € 16 oppure produrre la ricevuta del versamento della somma di € 16,00 presso la tesoreria comunale gestita dalla Cassa di Risparmio di Bra – Via Principi di Piemonte – quale deposito per bolli da effettuarsi esclusivamente tramite bonifico bancario IBAN: IT88 Y060 9546 0400 0001 080 135.

Inoltre dovrà effettuare un versamento presso l'ufficio Economato di € 7,75 per diritti di segreteria e di € 5,16 € al mq. per la pavimentazione manomessa. Se la pavimentazione manomessa è in porfido, il costo è di €/mq 10,33. 

Tempi medi di consegna: 7 giorni.

Tempi di conclusione del procedimento: 30 giorni.

 

Modulistica

Il modulo di richiesta rottura suolo pubblico

 

Orari e contatti