Dona un albero

Ultima modifica 23 agosto 2021

Il Comune di Bra ha avviato l'iniziativa "Dona un albero" finalizzata al coinvolgimento della cittadinanza nell’incremento e nella cura del verde e nel miglioramento ambientale urbano. L'iniziativa prevede che qualsiasi cittadino, ente, associazione, impresa, anche non residente, possa donare un’essenza arborea entrerà a far parte del patrimonio arboreo della Città di Bra.

Per l’anno 2020/ 2021 sperimentalmente potranno essere donati un totale di 25 alberi scelti fra quelli riportati nella cartina qui di seguito. Si tratta di specie arboree e localizzazioni scelte dai tecnici comunali in quanto ritenute compatibili con il contesto e conformi al Piano del verde cittadino.

Sono previste due modalità di partecipazione:

  • Donazione economica per la fornitura e messa a dimora a cura dell’Amministrazione nella stagione più propizia, e indicativamente non oltre 10 mesi dalla donazione. Sono previste 3 quote di donazione: 200, 250 o 300 euro in base alla fornitura del tipo di pianta e difficoltà di messa a dimora. Le aree prescelte per la piantumazione, il tipo di essenze previste e il relativo costo sono indicati nella mappa pubblicata sopra (icone verdi). La prenotazione della pianta dovrà essere fatta contattando la Ripartizione Lavori Pubblici del Comune di Bra. L'Amministrazione assume a proprio carico in seguito l’onere delle cure selvicolturali, oltre a provvedere alla messa a dimora di una nuova pianta nel caso in cui quella donata non attecchisca entro due anni.
  • Fornitura e messa a dimora a totale carico del proponente senza oneri da versare alla amministrazione; il periodo consentito per la loro messa a dimora sarà quello fine autunno/ inverno per le piante allevate con zollatura mentre per le piante allevate in vaso non ci saranno limitazioni temporali se non per i mesi di luglio e agosto. Le aree prescelte per la piantumazione e il tipo di essenze previste  sono indicati nella mappa pubblicata sopra (icone rosse). Si dovranno tuttavia sempre rispettare le indicazioni tecniche del disciplinare allegato e quelle fornite dalla Ripartizione Lavori Pubblici all’atto della prenotazione per quanto riguarda le caratteristiche della pianta, modalità di impianto ed eventuali accortezze da osservare durante i lavori che dovranno essere seguiti. L’inosservanza delle indicazioni comporterà alla rimozione della pianta. Le cure del privato alla pianta dovranno essere prolungate per un periodo minimo di due anni e dovranno comprendere tutte le operazioni atte al corretto attecchimento. Al termine dei due anni il Comune assumerà a proprio carico l’onere delle cure manutentive. Anche in questo caso la prenotazione della pianta dovrà essere fatta contattando la Ripartizione Lavori Pubblici del Comune. Il giorno e l’ora della messa a dimora verranno comunicati dal proponente con 15 giorni di anticipo alla Ripartizione, che potrà così indicare con precisione il luogo della messa a dimora e garantire un controllo sulla regolare esecuzione.

E’ possibile, ma opzionale, apporre una targhetta con il solo nome della persona a cui l’albero viene dedicato oltre ad una eventuale dedica, che non potrà eccedere i 180 caratteri. Non sono consentiti titoli o appellativi e, per rispetto della privacy, è vietato scrivere il cognome del destinatario della dedica. Tutte le indicazioni sulla procedura sono contenute nel disciplinare allegato.

 

Documenti

Il disciplinare

 

Modulistica

Modulo di adesione

 

Orari e contatti