Orti urbani

Ultima modifica 20 agosto 2021

Attualmente nel Comune di Bra sono stati realizzati n. 120 lotti: n. 10 nell’area “Piumati 1”, n. 44 in “Piumati 2”, n. 35 (di cui 14 minilotti) in ”via Molineri“ e n. 31 in ”Pollenzo“.
Ogni unità coltivabile ha una dimensione di circa 60 metri quadrati. In via Molineri sono stati realizzati anche n. 14 minilotti da 30 metri quadrati.
L'accesso agli orti è consentito dalle ore 6 alle ore 22.

 

Chi può fare domanda

Cittadini maggiorenni residenti, anagraficamente, a Bra, da almeno 2 anni, alla data di presentazione della relativa istanza. 
Ad ogni nucleo familiare non sarà concesso più di un lotto, ad eccezione del caso in cui risultino inutilizzati lotti limitrofi a quello assegnato e per la sola durata di un anno non tacitamente rinnovabile.
Non potrà fare domanda chi è proprietario o comproprietario o usufruttuario o affittuario di terreni coltivabili siti nel territorio del Comune di Bra ed in quello dei Comuni facenti parte del Distretto Socio Assistenziale n. 2 dell'Asl Cn2, salvo in casi di eccedenza dei lotti rispetto al numero dei richiedenti.

 

Disciplina utilizzo orti

L’utilizzo degli orti è regolato dal “Disciplinare per l’assegnazione e l’uso degli orti urbani”, da ultimo modificato con DGC 228/2020.

 

Coltivazione dei fondi

Il Concessionario dell’area non potrà svolgere sul terreno attività diversa da quella della coltivazione ortofrutticola (ortaggi, piccoli frutti e fiori), con il divieto di impianto di essenze legnose e di piante e qualsiasi altra coltivazione ad elevato consumo d’acqua (es mais, riso..). E’ ammessa la coltivazione di patate e fave nella misura massima del 20% del lotto. Dovranno preferirsi metodi di coltivazione biologica.
La produzione ricavata non potrà dare adito ad attività commerciale o a scopo di lucro, ma sarà rivolta unicamente al conseguimento di prodotti per uso proprio e dell’ambito familiare.
L’orto assegnato dovrà essere coltivata direttamente dal Concessionario, che non potrà avvalersi di mano d’opera retribuita per la coltivazione del lotto di terreno. Possono contribuire gratuitamente alla conduzione dell’appezzamento in maniera non prevalente rispetto al Concessionario anche suoi familiari, comunque in possesso dei requisiti per l’assegnazione.
L’orto non è cedibile né trasmissibile a terzi a nessun titolo. 

 

Durata concessione

Con deliberazione della Giunta Comunale n. 292 del 12/12/2016 la Giunta Comunale ha fissato la scadenza delle concessioni al 31/12/2021, salvo i casi di cessazione anticipata previsti nel disciplinare. Nel caso in cui il Comune non bandisca entro tale data le nuove procedure di assegnazione, la concessione s’intenderà prorogata d’ufficio fino al 31/12 dell’anno successivo.

 

Costi e modalità di pagamento

Ciascun Concessionario dovrà corrispondere, entro il mese di gennaio di ogni anno solare, il canone per la concessione fissato dalla Giunta Comunale. Su esplicita richiesta, è possibile prevedere la rateizzazione del pagamento in due rate di eguale importo con scadenza fine gennaio e fine luglio di ogni anno.
Per l’anno 2021  il corrispettivo da versare a titolo di canone e spese di gestione ammonta a:

    • € 60,00 per i lotti interi nelle aree di Piumati 1, Piumati 2 e Via Molineri;
    • € 30,00 per i minilotti di Via Molineri;
    • € 40,00 per un lotto nell’area di Pollenzo;
    • € 75,00 per n. 2 lotti nell’area di Pollenzo.

 

Modalità di pagamento: la quota può essere versata mediante :

    • bonifico bancario presso Tesoreria della BPER - V. Principi di Piemonte - IBAN:  IT25I0538746040000038508648, intestato al Comune di Bra; 
    • mediante conto corrente postale n. 15746126 intestato al Comune di Bra; 
    • pagamento on line (Pago PA): https://bra.comune-online.it/web/pagamenti/pagamenti-spontanei (pagamento spontaneo; Canone orti urbani); specificando la causale “Orti urbani – area ______ lotto n. ____ Anno _____” 

 

Indennità di mora e revoca concessione per tardivo o mancato pagamento

MORA: Il versamento effettuato oltre il 28/02, comporta una mora di € 15,00 aggiuntiva all’importo dovuto. 
REVOCA: Il mancato versamento del canone entro il 31/03 comporta la revoca della concessione al concessionario inadempiente nel pagamento, senza necessità di preavviso.

 

Situazione assegnazioni al 31/07/2021

Gli orti urbani braidesi, a seguito della procedura di riassegnazione di cui alla determinazione dirigenziale n. 878/2021, risultano tutti assegnati. In attesa di assegnazione vi sono n. 51 richiedenti. In caso di orti urbani di risulta, la riassegnazione avviene in via generale entro il 31 marzo di ciascun anno.

 

Dove posso richiedere informazioni?

Informazioni e modulistica possono essere richiesti all’Ufficio Patrimonio. Tel. 0172438239; all'indirizzo patrimonio@comune.bra.cn.it o tramite posta certificata all'indirizzo comunebra@postecert.it

Aree orti urbani

Aree "Piumati 1" e "Piumati 2" e via Molineri

 

Frazione Pollenzo

 

Documenti

Disciplinare per l’assegnazione e l’uso degli orti urbani

Lotti Piumati 1

Lotti Piumati 2

Lotti via Molineri

Lotti Pollenzo

 

Modulistica

Il modulo di domanda

 

Orari e contatti